Politica

Contratto integrativo Ctt Nord, il Pd: "E' il momento di chiudere la trattativa"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il Partito Democratico di Pisa esprime forte preoccupazione per lo stallo nelle trattative sul contratto integrativo per il personale dell'azienda dei trasporti. Una trattativa che va avanti da mesi senza produrre risultati concreti e che anzi sta esasperando gli animi e ritorcendosi sui lavoratori e sulla qualità del servizio erogato ai cittadini.

Più volte siamo intervenuti auspicando una risoluzione della trattativa, ma dobbiamo constatare che i nostri appelli sono caduti nel vuoto. Ci rivolgiamo dunque, ancora una volta, all'azienda, affinchè faccia prevalere l'interesse pubblico, non solo per quanto attiene ai conti economici dell'azienda ma anche sul versante dei diritti dei lavoratori e della garanzia del servizio ai cittadini. Le trattative sono state più volte ad un passo dal trovare una soluzione, ma alla fine non si è mai giunti ad una proposta di accordo condiviso tra azienda e rappresentanti dei lavoratori.

Ci rivolgiamo in primo luogo all'azienda, affinchè si adoperi per una soluzione positiva della trattativa: crediamo che l'intesa possa essere trovata, anche accogliendo e discutendo insieme ai sindacati alcune richieste dei lavoratori che eviterebbero così l'ulteriore applicazione a tutti i lavoratori del contratto in vigore nella vecchia azienda di Lucca, che comporta una perdita di circa 200 euro al mese per i lavoratori che beneficiavano di altri contratti integrativi vigenti nelle altre aziende che hanno dato vita a CTT Nord.

Ci troviamo di fronte ad un passaggio delicato e al tempo stesso cruciale per il futuro del trasporto pubblico locale e per il bagaglio di esperienze e capacità che hanno contraddistinto il panorama delle aziende di trasporto pubblico anche nel nostro territorio. In questo panorama, i lavoratori e i loro rappresentanti hanno sempre giocato un ruolo fondamentale nelle operazioni di rilancio delle realtà aziendali (a Pisa in modo particolare): di questo va dato atto ai lavoratori. Facciamo appello alle organizzazioni sindacali, impegnate da tempo in questa delicata trattativa, affinchè anche in questo passaggio possa prevalere un atteggiamento unitario e responsabile che sappia tenere insieme – nel solco di una storia positiva di traguardi raggiunti grazie al contributo dei lavoratori – la sacrosanta rivendicazione dei diritti e il contributo responsabile al buon andamento dell'azienda e del servizio.

Il nostro appello è rivolto dunque a tutte le parti in causa, affinchè si possa giungere quanto prima a una soluzione che non leda i diritti dei lavoratori, sia sostenibile economicamente per l'azienda e non pregiudichi il servizio per i cittadini.

Francesco Nocchi
(Segretario Provinciale Pd)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto integrativo Ctt Nord, il Pd: "E' il momento di chiudere la trattativa"

PisaToday è in caricamento