rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Politica Marina di Pisa

Crisi Palp, minoranze contro la maggioranza: "Niente convocazione della Commissione"

I consiglieri comunali Auletta,Veronese, Amore, Trapani e Scognamiglio intervengono sulla crisi della Pubblica Assistenza del litorale pisano

"Nonostante gli impegni anche assunti in Consiglio comunale nel corso dell'ultima seduta, dopo l’approvazione alla unanimità di una mozione a sostegno della Palp, la maggioranza si è rifiutata in questi giorni di convocare la Seconda commissione consiliare permanente, a differenza di quanto dichiarato martedì scorso in aula, prima del 28 giugno per capire quali passi sono stati effettuati in questi giorni sia dalla Palp ma soprattutto dalle istituzioni per affrontare questa difficilissima situazione". Ad intervenire sulla crisi della Pubblica Assistenza del litorale pisano, che rischia la chiusura, sono i consiglieri comunali di minoranza Ciccio Auletta (Diritti in comune), Antonio Veronese (Patto civico), Gabriele Amore (Movimento 5 Stelle), Matteo Trapani e Maria Antonietta Scognamiglio (Partito Democratico).

"Alle parole ancora una volta non sono seguiti i fatti da parte delle forze politiche che sostengono il sindaco Conti - attaccano i consiglieri comunali - nella mozione si chiedevano anche alcuni impegni a tutte le istituzioni da quelle comunali a quelli regionali e la Commissione serviva al Consiglio comunale per monitorare e comprendere le iniziative in corso. Invece il nulla. La data del 28 giugno è una data cruciale a cui si arriva al buio, soprattutto per i i dipendenti e i volontari. E’ inaccettabile il sottrarsi della maggioranza a questo confronto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Palp, minoranze contro la maggioranza: "Niente convocazione della Commissione"

PisaToday è in caricamento