rotate-mobile
Politica

Regolamento animali, accuse dal Partito Democratico: "La Giunta rallenta l'approvazione definitiva"

I consiglieri Trapani e Di Gaddo puntano il dito contro l'assessore Filippo Bedini e chiedono spiegazioni

Dura polemica tra Di Gaddo e Trapani, consigliere comunali del PD, e l’assessore Filippo Bedini. "Qualche giorno fa l'assessore Bedini - così scrivono i due esponenti dem - ha risposto in Consiglio comunale a un nostro question time sui ritardi dell'approvazione del regolamento sugli animali. Le risposte però date sui ritardi non corrispondono a verità come confermato anche dalle varie associazioni".

"Il regolamento redatto e protocollato, consegnato agli uffici competenti da parte delle associazioni ad inizio consiliatura, è tenuto fermo dall'assessore stesso da oltre un anno e non è stato mai portato in commissione - accusano Trapani e Di Gaddo - a nulla sono servite le sollecitazioni delle tante associazioni che anche in queste settimane hanno chiesto ufficialmente spiegazioni".

"Una serie di circostanze che vanno dalla mancata nomina del garante (approvata solo in Seconda Commissione consiliare permanente ma non in Consiglio comunale) alla mancata discussione della mozione sullo stesso, come pure l'assenza del regolamento relativa a questa figura, sono state addebitate dall’assessore alle osservazioni mosse dell'ordine dei veterinari. In realtà se tutto ciò non ha visto ancora la luce è solo per responsabilità della giunta che ha preferito rallentarne l'iter".

I due consiglieri del PD concludono: "Il perché di questo rallentamento è un mistero dato che le associazioni e gli uffici hanno lavorato molto su questo documento. Garante e regolamento sono assolutamente importanti per garantire migliori servizi, aree sgambatoio, una valorizzazione dei volontari e delle opere da fare in città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regolamento animali, accuse dal Partito Democratico: "La Giunta rallenta l'approvazione definitiva"

PisaToday è in caricamento