Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Crolli alle scuole 'Parmini', i Cobas: "Scuole a pezzi e il Comune perde tempo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La scuola elementare 'Parmini' non da oggi subisce infiltrazioni di acqua tanto è vero che decine sono le lettere scritte dalle insegnanti al Comune con numerosi sopralluoghi di tecnici che avrebbero già dovuto appurare da tempo i problemi intervenendo prontamente.

Non sono certo gli acquazzoni delle ultime settimane la causa del crollo dell'intonaco al primo piano della scuola elementare, semmai hanno solo acuito il problema già riscontrato da  anni, da quando furono rubate le grondaie (2006) mai più ripristinate.

La situazione nelle scuole comunali e provinciali è a dir poco gravosa, servirebbe investire nella loro manutenzione e non nelle spese frivole o inaugurazioni alla presenza di sindaco e assessori.

La situazione alla 'Parmini' era nota da giorni e gli interventi sono stati tardivi, trasferire alcune classi alla scuola elementare 'Oberdan' è una soluzione temporanea che grava per altro su pochi operai del Comune che in questi giorni sono stati inviati in numerose scuole senza alcuna programmazione degli interventi, ma solo per soddisfare la bramosia delle inaugurazione della Giunta Comunale.

Urgono interventi strutturali e una manutenzione ordinaria che viene progressivamente accantonata per investire soldi nelle inutili e grandi opere come il People Mover.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolli alle scuole 'Parmini', i Cobas: "Scuole a pezzi e il Comune perde tempo"

PisaToday è in caricamento