Dal Partito Democratico solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori di IDS SpA

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il Partito Democratico pisano è solidale con la lotta a tutela del proprio posto di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori di Ingegneria dei Sistemi - IDS SpA, azienda di ingegneria e tecnologie dei sistemi che fornisce ricerca, innovazione e prodotti nei settori dell'ingegneria elettromagnetica, delle comunicazioni satellitari, dell'aeronautica e del radar per applicazioni civili e di difesa.

Nei giorni scorsi si è appreso che IDS SpA ha firmato un contratto preliminare di compravendita delle azioni aziendale a favore di un ignoto soggetto industriale a condizione che siano rispettati alcuni vincoli tra cui la riduzione del personale.

In particolare, nell’ultimo incontro con la parte sindacale, la dirigenza di IDS avrebbe comunicato un piano di 27 esuberi su base nazionale (8 a Pisa, 13 a Roma, 3 a Napoli, 2 a Taranto e 1 a La Spezia), pena l’interruzione dell’operazione di compravendita.

Premesso che, a fronte della normativa vigente dovuta all’emergenza sanitaria, vige ancora il blocco dei licenziamenti, il Partito Democratico pisano deplora che il piano di esuberi non sia accompagnato da un piano industriale che giustifichi i licenziamenti e dia garanzie sul futuro aziendale e, soprattutto, che non sia ancora noto il nome del soggetto acquirente.

Fabiano Martinelli
Responsabile Economia, lavoro e attività produttive della segreteria comunale PD Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento