Dramma profughi in Bosnia Erzegovina: il Consiglio comunale approva mozione bipartisan

Passa un documento sottoscritto da tutti i Capigruppo di Maggioranza e Minoranza contro le condizioni disumante del campo profughi allestito a Lipa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Approvata dal Consiglio Comunale una mozione bipartisan, a firma di tutti i Capigruppo, sull’emergenza umanitaria in Bosnia e Erzegovina dove sulla frontiera con la Croazia restano bloccati in condizioni disumane migranti sulla rotta balcanica. Hanno sottoscritto il documento i capigruppo Riccardo Buscemi, primo firmatario, con Virginia Mancini di Forza Italia, Gabriele Amore del Movimento 5 Stelle, Francesco Auleta di Una Città di Comune, Paolo Cognetti della Lega, Manuel Laurora del Gruppo Misto, Maurizio Nerini di Fratelli d’Italia – Pisa nel Cuore, Matteo Trapani del Partito Democratico e Antonio Veronese del Patto Civico. La mozione è stata illustrata da Riccardo Buscemi: “Facciamo nostro l’appello di Caritas Italiana, impegnata nel campo profughi di Lipa, in condizioni igienico sanitarie disastrose, senza acqua potabile. Il peggioramento delle condizioni meteorologiche (abbondanti nevicate e temperature che scendono fino a -10°C) mette a rischio la vita di circa 900 persone. Non si può più aspettare, è assolutamente urgente fare ogni sforzo per garantire un’accoglienza dignitosa e sicura”. La mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale si conclude con l’invito alla Commissione Europea, al Governo e al Parlamento Italiani a farsi promotori presso la Bosnia e Erzegovina affinché cessi la prassi dei respingimenti violenti sulla frontiera bosniaco-croata e affinché, nel mentre si discutono le procedure e le politiche migratorie del Paese e della regione, finalizzate alla tutela dei diritti delle persone in transito o dei richiedenti asilo, soprattutto di quelli in condizioni più vulnerabili, vengano urgentemente approntate presso il campo di Lipa strutture di accoglienza rispettose della vita e della dignità umana, capaci di garantire idonei condizioni igienico sanitarie, riparo e vitto per gli accampati.

Riccardo Buscemi (FI), Virginia Mancini (FI), Gabriele Amore (M5S), Paolo Cognetti (Lega), Manuel Laurora (Gruppo Misto), Maurizio Nerini (FDI-PNC), Matteo Trapani (PD), Antonio Veronese (PC)

Torna su
PisaToday è in caricamento