Incendio del Serra, Ziello a Ciampi: "Si studi il regolamento della Camera"

Replica del deputato leghista alla parlamentare dem sulla denuncia di bocciatura da parte del Governo di un emendamento a sostegno dei territori colpiti dal rogo

Alla deputata del Partito Democratico Lucia Ciampi replica il parlamentare leghista Edoardo Ziello che invita la collega a "studiarsi meglio il regolamento della Camera dei Deputati, prima di rilasciare delle dichiarazioni farneticanti e del tutto prive di basi normative".
La risposta di Ziello è arrivata dopo le dichiarazioni di Lucia Ciampi che aveva annunciato la bocciatura da parte del Governo dell'emendamento al Decreto Emergenze presentato dai deputati pisani del Pd con il quale veniva richiesto di stanziare subito 10 milioni di euro per sostenere il territorio, le famiglie e le imprese danneggiate dall'incendio che ha devastato il Monte Serra.

Ciampi: "Dal Governo un altro 'no' ai finanziamenti per il territorio"

"Il PD specula sulle disgrazie della nostra popolazione - attacca Ziello - la Commissione di cui fa parte la deputata del Partito Democratico, Lucia Ciampi, si stava occupando del vaglio parlamentare sul Decreto Genova, atto parlamentare proveniente dal Governo che si occupa di emergenze infrastrutturali e non prettamente ambientali ovvero che potrebbero essere viste come integrative di cause ambientali ma comunque necessariamente collegate a problematiche connesse alle infrastrutture, come cedimenti o crolli". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Preciso - sottolinea Ziello - che non è stato reso inammissibile soltanto l’emendamento inerente all’incendio del Monte Pisano, ma anche gli emendamenti per i dissesti idrogeologici della Calabria e della Sardegna, presentati dai deputati della Lega, pertanto non c’è stata alcuna ‘negazione di aiuti’". 
"Il Governo interverrà, dimostrando al PD, come per il caso dei rinforzi alla Questura di Pisa, che alle parole facciamo sempre arrivare i fatti per il bene del nostro territorio” conclude il deputato della Lega.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento