Elezioni 2018

Elezioni politiche: code ai seggi a Pisa

Le nuove procedure di voto, con l'introduzione del tagliando antifrode, provocano qualche rallentamento alle urne

Come era prevedibile il tagliando antifrode alle schede elettorali ha rallentato le operazioni di voto. Così anche a Pisa, ma anche in provincia, si registrano code ai seggi. In alcuni la situazione è più scorrevole mentre in altri gli elettori sono costretti ad attese prima di poter esprimere il proprio voto.

Il tagliando antifrode è una sorta di appendice cartacea alle schede elettorali con un codice progressivo alfanumerico generato in serie.
Il Rosatellum, nuova legge elettorale, prevede l'introduzione di tale tagliando, che viene verificato dallo scrutatore dopo il voto.  Dunque, l'elettore non dovrà più inserire la scheda nell'urna, ma dovrà consegnarla al presidente del seggio. Escamotage che ha l'obiettivo di impedire il voto di scambio usando schede già votate.

Guarda il video: sulle schede arriva il tagliando antifrode

Dopo quindi che l'elettore ha votato ed ha restituito la scheda al presidente del seggio debitamente piegata, tale appendice con il tagliando è staccata dalla scheda e conservata dai componenti dei seggi elettorali, che controllano se il numero del tagliando sia lo stesso di quello annotato prima della consegna della scheda all'elettore. Solo dopo tale controllo il presidente del seggio inserisce la scheda stessa nell'urna (art.31, comma 6, e art.58 del d.P.R. n.361/57, come sostituito dall'art.1, commi 18 e 19, della legge n.165/2017).

La diretta della giornata: come si vota, affluenza, info utili


 

Potrebbe interessarti: https://www.pisatoday.it/politica/elezioni-2018/tagliando-antifrode-scheda-elettorale.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche: code ai seggi a Pisa

PisaToday è in caricamento