Elezioni 2018

La coordinatrice provinciale di Fare con Tosi - Noi con l'Italia Giuseppina de Fuoco sullo stadio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La coordinatrice provinciale di Fare con Tosi – Noi con l’Italia Giuseppina De Fuoco lancia questo comunicato stampa in merito alla questione stadio-politica. Nonostante che mi sia imposta un silenzio in merito alle candidature e polemiche sulle prossime elezioni, non menzionando chi mendacemente fa proclami, ritengo opportuno intervenire per quello che da mesi sostengo nella mia campagna a favore dei tifosi contro i Daspo e per uno stadio nuovo. Ieri non ho potuto partecipare causa improrogabili impegni sanitari e familiari. Il mio suggerimento resta quello di costruire lo stadio all’Ikea perché ritengo che:
· l’inquinamento acustico dovuto alla demolizione dello stadio, con le conseguenti polveri sottili sia un problema non abbastanza valutato, * Per non parlare del continuo vivai dei camion e mezzi pesanti su strade già pesantemente martoriate dalla presenza di alberi e asfalto, pe rnon parlare della tombatura dei fossi fatta circa quarantanni fa;

· Le gare da effettuare in altri lidi, con la conseguente problematica dei daspo sia da prevedere ;

· L’inquinamento acustico dei cori e, auspico presto, dei tamburi nonchè viste le case vicine con la presenza di auspicabili concerti in zona;
· L’imbottigliamento del traffico senza un vero parcheggio capace di accogliere circa tremila auto, non previsto dal progetto se non in minima parte;
· La blindatura forzata di un quartiere intero una domenica si e una no;
· La mancanza di avere un centro di allenamento vicino allo stadio con la possibilità di veder crescere il vivaio con vicino uno stadio vero nuovo ed efficiente, con strutture tutte nuove (senza dimenticare la parte educativa di vedere i campioni che fanno l’allenamento vicino ai pulcini)
· La viabilità più che organizzata all’Ikea e pronta già adesso a gestire grossi flussi d'auto.
· Aumenti la vera capacità di accoglienza per turisti, lasciando uno stadio nuovo dov’è ora, nei pressi del Duomo, di cui va detto, che pur aumentando la diponibilità di eventuali coperti non è che i turisti rimangono di più, non è lo stadio che attira i turisti.

Questo mio suggerimento non sia stato preso in considerazione dai dirigenti, sportivi e politici che hanno poco fatto per incentivare il rinnovamento dello stadio, traghettandolo nel terzo millennio con un progetto veramente rivoluzionario, lasciandolo, invece, con gli spazi ridotti di cento anni fa o quasi. Segnalo che molti politici si sono buttati nella questione pur non sapendo nemmeno quali sono le differenze tra fuorigioco e sostituzione dei giocatori e che nonostante continuino sui social e articoli di giornale a proclamarsi strenui difensori dello stadio a porta a lucca non riescono a capire quanto sia importante invece costruire un complesso sportivo grande ed efficiente alle porte della città non intasando il centro. Gli sportivi sono gli elettori e alle prossime amministrative sapranno sicuramente giudicare chi ha fatto, chi vuole o chi solo cerca il loro voto. Io mi rimetto alla decisione dei tifosi: volete lo stadio a Porta a Lucca, benissimo lo sosterrò con tutte le mie forze, non per scelta politica ma perché ritengo che il volere degli elettori sia il volere del mio principale datore di lavoro. Il mio suggerimento non è stato capito o volutamente non capito, ma non posso certo andare contro i tifosi. Ricordo a chi adesso si veste da vestale dello stadio che io da tempo ho preso le difese dei tifosi daspati, cosa che nessuno ha fatto di tutti i grandi politici che sono a Pisa. Dal 5 marzo uscirò dal mio silenzio stampa e griderò al mondo la delusione di questa politica, ma di cui sicuramente non mi allontanerò e non mi arrenderò mai nel lottare per i miei concittadini, tifosi o non. Conclude con livore Giuseppina De Fuoco coordinatrice Provinciale di Pisa – Noi con L’Italia
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La coordinatrice provinciale di Fare con Tosi - Noi con l'Italia Giuseppina de Fuoco sullo stadio

PisaToday è in caricamento