Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Elezioni 2018

Riqualificazione Stazione e più forze dell'ordine: il sì del Ministro Fedeli

Il sindaco Filippeschi ha esposto gli impegni portati avanti dall'amministrazione sul tema sicurezza. La candidata al Senato appoggia le richieste di spostamento della Questura e di nuovi agenti di polizia

C'è convergenza fra l'amministrazione comunale di Pisa e la candidata Pd al Senato Valeria Fedeli. Si è svolto stamani, 21 febbraio, un incontro con i sostenitori Pd in zona stazione per parlare della riqualificazione del quartiere. Il Ministro ha risposto positivamente all'invito del sindaco Filippeschi di interessarsi alle misure portate avanti dalla giunta su tre binari: il progetto 'Binario 14', lo spostamento della Questura negli ex locali della provincia e la richiesta di maggiori forze dell'ordine sul territorio.

"Possiamo vantare un investimento di 43 milioni complessivi, 18 del governo - ha affermato Filippeschi - in cui rientra la riqualificazione dell'area della stazione, un impegno senza precedenti, superiore anche al Piuss. La rivitalizzazione degli spazi è una delle misure fondamentali per la sicurezza, ci siamo impegnati molto fra Daspo e varie ordinanze, ma è dal cambiamento fisico che passa il salto di qualità". Il primo cittadino ha poi annunciato un'aggiunta in corso di definizione: "Ci stiamo incontrando con i condomini delle logge per rinnovare insieme pavimentazione, illuminazione e videosorveglianza". Nel dettaglio l'assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli ha spiegato che "le gallerie sono di proprietà privata ad uso pubblico. Abbiamo deciso di concordare un metodo per partecipare alla spesa degli interventi fino ad un massimo del 50%".

"Chiedo quindi alla Fedeli di impegnarsi a portare avanti il progetto della stazione nelle sedi parlamentari, per finanziare gli interventi ed appoggiare anche le altre due questioni dello spostamento della Questura negli ex locali della provincia e la richiesta di maggiori forze dell'ordine, i cui organici sono tarati su Pisa per esigenze ferme al 1989". Alla richiesta del sindaco la Fedeli ha risposto con un pieno appoggio: "Sosterrò queste indicazioni: il concetto di sicurezza deve andare di pari passo con la socialità e la sostenibilità. Certi comportamenti devono essere bloccati per far vivere la cittadinanza e la progettazione presentata rappresenta l'insieme di queste caratteristiche, che sono poi necessarie perché le soluzioni durino nel tempo. E' in questo contesto che poi gli agenti in più diventano elemento qualificante, una parte della più generale sicurezza".

Presente anche l'assessore Ylenia Zambito, che ha sottolineato come "l'intervento ha anche un valore di sviluppo economico, perché arriva ad unire aeroporto con People Mover e stazione a Piazza dei Miracoli: i turisti, anche se hanno poco tempo, non rinunceranno a fare almeno un giro alla Torre, e passeranno per l'asse del centro".

A chiudere l'incontro è stato il sindaco Filippeschi, che dopo 10 anni di mandato ha confessato che "fare le molte cose che abbiamo fatto è stato molto faticoso, farle tutte era impossibile. Sulla sicurezza c'è tanta propaganda, ma vorrei ricordare che quando era ministro Maroni della Lega Nord e si firmò il patto per la sicurezza, quel documento fu del tutto disatteso. Con Minniti c'è stato il massimo di attenzione invece. Parlo da militante Pd in questo caso: non dimentichiamoci di quando al governo c'erano loro, che facevano favori alle città in cui cercavano consenso, non facendo caso a chi aveva bisogno come Pisa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione Stazione e più forze dell'ordine: il sì del Ministro Fedeli

PisaToday è in caricamento