rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Elezioni amministrative: Sel e la quarantena

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Leggo stupito alcuni articoli apparsi sulla stampa locale dove Sel porrebbe "il veto sul possibile ingresso nella coalizione  di esponenti di Futuro e libertà con la lista Riformisti per Pisa".

Non posso immaginare che ancora oggi si possa avere una sorta di "liste di proscrizione" dove qualcuno non possa cambiare idea o trovare convergenze programmatiche. SEL ha da qualche parte elenchi di nomi che non potranno liberamente candidarsi e di sostenere il proprio Sindaco?

Sono certo che si tratta di malintesi non può essere che un Partito che ha nel suo nome Libertà la neghi ad un suo Partito probabile alleato. La libertà non può essere usata con strumenti di chiusura, forse si immagina la libertà dopo un periodo di "quarantena"?

Se tutto questo è vero credo che questa coalizione si presenti male agli elettori, ma forse è il nuovo che avanza, per il quale se una persona si è impegnata in Politica credendo a certi Valori ed idee che sono state poi, a suo parere, disattesi non possa più ritrovarli in altre organizzazioni se non dopo un "periodo di quarantena". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative: Sel e la quarantena

PisaToday è in caricamento