Elezioni comunali 2018

Elezioni comunali, il Pd ha deciso: Andrea Serfogli candidato sindaco

L'assessore ai Lavori Pubblici è il nome indicato dal Partito Democratico nel corso dell'assemblea di venerdì. Ora la palla passa ai possibili alleati di coalizione

Il Partito Democratico di Pisa ha sciolto le riserve: sarà Andrea Serfogli, attuale assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Filippeschi, a essere il candidato proposto per la coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni amministrative. E' la decisione che è scaturita nel corso dell'assemblea di ieri, venerdì 16 marzo.

“Dopo ampia discussione, l’assemblea del Pd comunale di Pisa ha espresso una posizione unitaria con la quale avanza una proposta alle forze di coalizione, pronto ad ascoltare le diverse posizioni con l’intento di dare priorità alla costruzione di un’ampia coalizione omogenea da un punto di vista programmatico - si legge in una nota - il Pd è e rimane la principale forza del centrosinistra che, dopo aver ascoltato e aspettato con disponibilità tutti i potenziali alleati ed essendo ancora disponibile a confrontarsi, fa una proposta unitaria e ritiene non accettabili forzature, oltre ad essere convinto che, in questa fase, sia necessario un grande senso di responsabilità”.

Ecco il testo approvato nel corso dell'assemblea:

L’assemblea dell’unione comunale di Pisa, riunita in data 16 marzo 2018, ascoltata la relazione del segretario, dà mandato al segretario dell’unione comunale e a una delegazione

? di riconoscere e valorizzare il percorso compiuto in questi mesi dal segretario comunale e dalla segreteria comunale sia nell’individuazione della piattaforma programmatica che del candidato;
? di convocare permanentemente il tavolo del centrosinistra;
? di esprimere al tavolo un giudizio positivo sul governo della città;
? di mettere in campo tutte le azioni coerenti a costruire una coalizione larga di centrosinistra, con la maggioranza attuale e allargando alle forze politiche e civiche che si rifanno a quei valori e ideali;
? di verificare nella coalizione le forme di selezione delle candidature a sindaco nel rispetto dello statuto del Pd;
? di presentare la proposta di Andrea Serfogli quale candidato sindaco della coalizione di centrosinistra;
? di impegnarsi a ritenere prioritaria l’unità della coalizione di centrosinistra;
? di individuare come discriminante politica l’omogeneità programmatica e non i nominativi dei candidati;
? di riferire in assemblea comunale nel più breve tempo possibile e comunque entro il 22 marzo per le determinazioni finali.


Ora dunque la palla passa ai possibili alleati, ovvero alla lista civica guidata dal vicesindaco Paolo Ghezzi e a Liberi e Uguali dell'ex sindaco Paolo Fontanelli, che però proprio nei giorni scorsi aveva sottolineato la necessità di un segnale di discontinuità da parte delle forze democratiche.
Dalla loro decisione passa la possibilità di creare una coalizione di centrosinistra che possa frenare alle urne l'avanzata del centrodestra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, il Pd ha deciso: Andrea Serfogli candidato sindaco

PisaToday è in caricamento