Domenica, 13 Giugno 2021
Elezioni comunali 2018 Centro Storico / Piazza Garibaldi

Rissa in centro, Conti: "Pisa non ce la fa più"

Il candidato sindaco del centrodestra e il deputato Ziello intervengono sulla notte di follia e violenza

Un risveglio amaro per la città della Torre dopo la maxi rissa che si è consumata la notte scorsa, tra lunedì 18 e martedì 19 giugno, in pieno centro storico. A commentare l'accaduto è il candidato sindaco del centrodestra Michele Conti.
“Ancora per quanto tempo - esordisce - dovremo svegliarci ogni mattina leggendo sui giornali episodi di violenza nella nostra città? Per quanto ancora dovremo sopportare che gente onesta e perbene subisca gli effetti di questa delinquenza dilagante e di questa accoglienza incontrollata? Ancora per quanto tempo i pisani dovranno continuare a cedere porzioni della nostra città a gente che impunemente e nel disprezzo totale delle regole e della civiltà vive ai margini della legalità? Chi ha consentito che questa gente usasse e continui a usare Pisa come fosse una sua proprietà? Quelle sono le stesse persone che fino a ieri ci dicevano che la sicurezza non era un problema di Pisa, che l’assessorato alla sicurezza richiesto da anni dal centrodestra era una misura non necessaria, ma ora guarda caso lo propongono".

"Sono le stesse persone che quando noi denunciavamo che c’era un problema sicurezza che rischiava di esplodere e chiedevamo di intervenire preventivamente, non sono state in grado di guardare al di là del proprio naso e della propria ideologia e hanno permesso che Pisa divenisse il teatro di episodi come quello di ieri - prosegue Conti - adesso un uomo, un imprenditore, un lavoratore è finito in ospedale (il titolare del locale Bazeel, ndr), tanta gente perbene ha dovuto assistere a una paurosa rissa fra i soliti noti e interrompere la propria serata di svago. E come sempre a pagare il prezzo di tutto questo è Pisa, la sua vivibilità, la sua immagine”. 

“Desidero esprimere vicinanza al titolare del Bazeel che da sempre lancia le sue grida di allarme inascoltato dall’amministrazione, e un ringraziamento alle forze dell’ordine, presenza fondamentale da valorizzare. Pisa non ce la fa più - conclude Conti - dobbiamo strappare questi spazi invasi dalla criminalità e restituirli ai cittadini. Vogliamo sostituire al lassismo e ai paraocchi di questa amministrazione la fermezza e il rispetto della legalità”.

Ad intervenire anche il deputato della Lega e assessore al Sociale di Cascina Edoardo Ziello: "A seguito di questo ennesimo fatto di gravità inaudita si comprende ancora di più il motivo per cui abbiamo il dovere morale di dare un serio cambio di passo a questa città - afferma Ziello - la sicurezza deve essere garantita anche di notte, ecco perché Michele Conti, nel suo programma, ha previsto il potenziamento dell’organico degli agenti della Polizia Municipale e la copertura del turno notturno. L’unico modo per far tornare Pisa ad essere una città sicura e accogliente è mandare a casa chi l’ha ridotta in questo stato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in centro, Conti: "Pisa non ce la fa più"

PisaToday è in caricamento