Ferri corti fra Comune e Toscana Aeroporti, Serfogli: "Subito un tavolo con l'azienda"

Il candidato di centrosinistra ha come priorità quella di risolvere le questioni in sospeso: "A volte servono reciproci passi indietro per farne tanti in avanti"

​​"Le vicende legate alla questione aeroporto devono avere un termine e lo devono avere al più presto possibile. Il Galilei è un patrimonio della nostra città e va difeso senza alcun dubbio". Interviene sul tema il candidato sindaco ed assessore ai lavori pubblici e bilancio uscente Andrea Serfogli, dopo il duro botta e risposta fra Comune di Pisa ed Enac.

Sul tavolo di Serfogli anche la necessità di un rinnovo della promozione dello scalo con la Regione Toscana. "Dobbiamo urgentemente sederci ad un tavolo con Toscana Aeroporti - ha detto il candidato - e parlare di tutta la situazione aeroportuale. Purtroppo, i rapporti degli ultimi mesi non sono stati dei migliori, ma ritengo sia completamente inutile e infruttuoso addossarne le responsabilità. Io ritengo che è invece un atteggiamento responsabile che la politica pisana e la proprietà condividano insieme le scelte strategiche di sviluppo dell'aeroporto pisano in modo da mantenere ed aumentare lo sviluppo economico che questa importante infrastruttura garantisce al territorio".

"L'ho già detto, ma forse è il caso di ripeterlo: la prima cosa che farò una volta eletto sindaco sarà quella di chiedere la convocazione di un tavolo con Toscana Aeroporti per la discussione, franca e aperta, su tutti i punti in sospeso. Si rileva un problema con Ryanair per improprie affermazioni fatte da funzionari e dirigenti regionali? Il sindaco di Pisa interverrà in prima persona per garantire alla compagnia irlandese il supporto necessario per avere quanto e più di quanto potrà ricevere altrove in termini di supporto promozionale e turistico. Abbiamo problemi con i bus aeroportuali e con il Pisa Mover? Ritorniamo al piano originale, scritto e presentato dalla società di gestione del Galilei, con dei numeri precisi di passeggeri sui bus e con una gestione condivisa dell'accoglienza dei passeggeri, in aeroporto, stazione e parcheggio scambiatore".

Insiste poi Serfogli: "Ci sono disagi alla Stazione ferroviaria per i passeggeri del Pisa Mover? Lavoreremo insieme con Trenitalia per la gestione migliore del binario a fianco del Pisa Mover, sia per la tratta Pisa-Firenze, che eventualmente per una linea treno/tram per il duomo e Lucca, che per un tram verso l'ospedale di Cisanello. Gli investimenti promessi non arrivano? Il sindaco e Toscana Aeroporti dovranno stabilire insieme un calendario entro il quale gli investimenti assicurati nel piano di sviluppo del Galilei vengano effettuati. Ci sono altri problemi? Io sono una persona del fare e quando ho un problema mi metto al tavolino con chi mi può aiutare e lo risolvo, così faremo anche in futuro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo ripeto ancora una volta - conclude - il Galilei è strategico per Pisa, ma anche Pisa è strategica per Toscana Aeroporti. Ci sono vantaggi per entrambe le parti, ma anche sacrifici e a volte reciproci passi indietro da fare, per farne tanti in avanti subito insieme. Io sono prontissimo a lavorare per il bene della mia città e sono certo che anche Toscana Aeroporti lo è per il bene dell'azienda, ma anche della bellissima città che la ospita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

  • Coronavirus in Toscana, 18 nuovi casi: un decesso nel pisano

Torna su
PisaToday è in caricamento