Domenica, 24 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2019 San Miniato

San Miniato, il candidato del centrosinistra Giglioli: "Strade più sicure e più mobilità sostenibile"

Il programma del candidato sindaco sulla mobilità nel comune sanminiatese

“Strade più sicure e più mobilità sostenibile”. Così il candidato sindaco del centrosinistra a San Miniato, Simone Giglioli, sintetizza il suo piano per la mobilità a San Miniato.

“L'obiettivo è aumentare la sicurezza nel viaggiare, a piedi, in bicicletta, in auto o con i mezzi pubblici - spiega Giglioli - per questo faremo una mappatura delle strade di tutto il comune e in collaborazione con i cittadini e con la Polizia Municipale, realizzeremo il primo 'master plan' sulla sicurezza stradale per rendere più sicure le strade, decongestionare i centri e produrre meno CO2”. “In pratica - esemplifica Giglioli - realizzeremo una serie di piste ciclabili che si intersechino con le ciclovia dell’Arno creando un rete che colleghi i vari paesi della piana e della Val d'Egola e che in alcune parti sia alternativa alla mobilità in auto”.

“In particolare questo ci permetterà di ridurre il traffico nei centri lungo la Tosco Romagnola e far nascere altri centri storici in quell'area perché - aggiunge il candidato del centrosinistra - accanto al sistema di ciclovie verrà fatto un sistema di vie di camminamento in sicurezza e accessibili alle persone disabili che sarà un tutt’uno con i cammini noti che attraversano il nostro territorio come la via Francigena e la via Romea Strata o con i luoghi e i sentieri della Valdegola”.

“Nello specifico - elenca Giglioli - creeremo un sistema di mini parcheggi, svilupperemo collegamenti sostenibili tra San Miniato Basso e San Miniato che avranno il loro punto di incontro nella valle di Cencione, e amplieremo l’asse Stazione di San Miniato - Parcheggio di Cencione completando il progetto Lattaioli. E realizzeremo viabilità alternative dolci come alcuni tratti dei Vicoli Carbonai o delle vie di gronda creando così una pedovia lungo gli antichi camminamenti e le vecchie strade di collegamento alleggerendo così il traffico interno”.

“Naturalmente a fianco di questi interventi straordinari aumenteremo anche gli interventi ordinari di manutenzione - spiega Giglioli - sia per le buche sia per curare i marciapiedi e il verde in ogni stagione dell’anno”. “Infine incentiveremo la mobilità green sia implementando i punti di ricarica per la mobilità elettrica, oltre quelli già previsti dall’accordo con l’Enel X, sia cambiando con mezzi elettrici e ibridi l'attuale parco mezzi e della Polizia Municipale e del trasporto pubblico urbano” conclude Giglioli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, il candidato del centrosinistra Giglioli: "Strade più sicure e più mobilità sostenibile"

PisaToday è in caricamento