Elezioni comunali a Volterra, Moschi: "Ecco la mia ricetta per la città"

Il candidato della lista civica Uniti per Volterra presenta i punti principali del suo programma

"Il motivo per cui alcune persone si mettono insieme in una Lista Civica sono gli obiettivi da raggiungere per il proprio Comune. Anche Uniti per Volterra si presenta agli elettori con dei propositi chiari, che riteniamo indispensabili per aiutare Volterra a superare le difficoltà che sta vivendo". A parlare è il candidato sindaco della lista Uniti per Volterra che espone il proprio programma in caso di elezione a primo cittadino.

"Posso dire che Volterra ha delle potenzialità inespresse, e che è ancora possibile invertire la rotta. Noi ci presentiamo al giudizio dei cittadini con un programma minimale, un vero 'patto con i cittadini' di 12 punti da soddisfare nei 5 anni che non sono esaustivi ma possibili da realizzare - afferma Moschi - ritengo l'accessibilità alla città il primo problema di Volterra: per questo il primo obbiettivo sarà la realizzazione di 600 nuovi posti auto, sia per turisti che per residenti, nelle immediate vicinanze del centro. Questi potranno essere spalmati su più zone, non importa che siano privati o pubblici, ma questa è un'esigenza da affrontare di petto, così come la viabilità, che è al secondo posto, anche se non per importanza: vogliamo aprire almeno 2 nuovi cantieri in 5 anni: ovvero proseguire quello attuale sulla SS68 e inaugurarne uno sulla 439 in accordo con i Comuni di Pomarance, Montecatini e Castelnuovo".

"Fondamentale la messa in sicurezza del nostro ospedale, mediante la realizzazione di alcuni posti di rianimazione/terapia intensiva in collaborazione Asl-Auxlium Vitae, un'operazione tecnicamente possibile ma che ha sempre trovato troppi scogli di natura politica - sottolinea ancora - un punto da affrontare con maggiore decisione è quello della sicurezza: serve dotare le nostre principali arterie di una videosorveglianza di livello, collegata direttamente con le centrali dei Carabinieri, Polizia e Municipale, in modo che possano essere registrati spostamenti sospetti. Fondamentale poi un grande piano per attrarre imprese su Saline, mediante una rinnovata sinergia con i Comuni della Valdicecina, per rendere appetibile economicamente lo stanziamento in zona. Questo punto è fondamentale perchè non ci sarà un domani se non ripartiamo dal lavoro".

"Vogliamo anche rivedere le modalità della differenziata e lavorare per un abbassamento della tariffa Tari, mediante anche la realizzazione del Biodigestore per la frazione umida. Vogliamo anche realizzare un Centro Polivalente per la città, per poter ospitare eventi feste e quant'altro anche d'inverno allungando la stagione turistica, e portare a Volterra l'Università per Stranieri - aggiunge ancora il candidato sindaco - abbiamo idee innovative per la promozione del Turismo, da fare in sinergia con Valdicecina e Valdelsa, e per l'Agricoltura che deve essere seguita attentamente e che può osare sulla fascia della qualità. Un altro obiettivo importante è la creazione dello sportello Europa, per poter aggiornare e informare cittadini e imprese sulle opportunità date dai bandi e per creare le condizione per attrarre investimenti. Infine vogliamo dotare Saline di una nuova area sportiva con nuovo stadio, ma anche creando 2 nuovi parcheggi al centro del paese, utili per le attività e per i residenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo le idee molto chiare su come risollevare Volterra e l'entusiasmo necessario per lavorare sodo - conclude Moschi - ci presentiamo ai volterrani con umiltà e determinazione, per mettere Volterra nelle condizioni di tornare ad essere competitiva e accessibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento