Elezioni a Cascina, si va al voto: gli schieramenti del ballottaggio Betti-Cosentini

Il 4 e 5 ottobre appuntamento alle urne, mentre vanno in scena le ultime mosse di campagna elettorale

I giochi, a grandi linee, sono fatti: si attende ora la risposta degli elettori. I prossimi 4 e 5 ottobre Cascina è chiamata a votare il nuovo sindaco, uno fra Michelangelo Betti, centrosinistra, e Leonardo Cosentini, centrodestra. Si va alle urne per il ballottaggio domenica, dalle 7 alle 23, e lunedì, dalle 7 alle 15. 

Gli schieramenti sono definiti. Sul fronte del centrosinistra pesano gli apparentamenti siglati dal candidato del Partito Democratico con gli ex rivali Cristiano Masi e il Movimento 5 Stelle che sosteneva Fabio Poli (c'è anche la lista 'Lavoro Sviluppo Ambiente'). Oltre la parte civica si replica quindi l'asse che è al governo nazionale, per quanto le amministrative siano notoriamente elezioni di altra natura. L'accordo coi 5 Stelle ha tuttavia scontentato Italia Viva. Non manca l'appoggio a Betti, specifica la direzione locale del partito di Renzi, per quanto "abbiamo manifestato - si legge in un comunicato - la nostra contrarietà ad un apparentamento con il Movimento 5 Stelle locale. Perché, non da soli ma insieme anche a Più Europa, ritenevamo che questa fosse una scelta sbagliata, non in linea con la necessità fino a quel momento condivisa da tutti di creare e portare alla vittoria a Cascina, nel paese di Susanna Ceccardi, una alternativa di centrosinistra e riformista".

Un 'Masi sì, 5 Stelle no', perché "risponde solo a logiche politiche calate dall'alto", pentastellati rei di essere "una forza populista" che "in campagna elettorale non ha lesinato critiche alle forze di centrosinistra, anche e soprattutto attaccando le persone ed i programmi presentati", col rischio di "spostare la coalizione verso un progetto che non è più il nostro progetto comune originario". Neanche tutti i 5 Stelle hanno preso benissimo l'apparentamento, a dire il vero. Comunque sia, la marcata "distanza politica" fra i due gruppi potrà animare il dibattito interno alla coalizione, una volta emersi gli esiti del ballottaggio. Intanto Betti incassa su Facebook il sostegno dei rappresentanti Pd, dal neopresidente della Regione Eugenio Giani al presidente della Provincia Angori, passando per i sindaci Pd di Ponsacco, Santa Croce sull'Arno, San Giuliano Terme, San Miniato, Vicopisano, Calci, Casciana Terme-Lari e Calcinaia, concludendo con i consiglieri regionali Nardini, Pescini e Mazzeo. 

Vedi i risultati del primo turno: percentuali e rapporti di forza

Per il centrodestra Leonardo Cosentini ha raccolto il sostegno della terza lista emersa dalle urne, la 'Valori e Impegno Civico' del sindaco reggente uscente Dario Rollo. Proprio quest'ultimo ha definito su Facebook lo schieramento del centrosinistra come una "ammucchiata di partiti e liste civiche", al netto delle polemiche emerse a seguito di un attacco fatto sulla passata gestione della Fondazione Sipario (teatro di Cascina). "Un candidato sindaco - scrive Rollo di Betti - che, se con un bilancio di una fondazione ha ampliato il 'buco', figuriamoci cosa sarebbe capace di fare con un bilancio di un Ente (ora risanato!) e di tutte le società partecipate". Dal canto suo Cosentini prosegue con gli incontri pubblici, ieri primo ottobre a San Prospero ed oggi a Titignano, con stasera la chiusura della campagna elettorale a cena presso la Trattoria La Grotta.

L'assente, per sua scelta, è Michele Parrini di Progetto Cascina. Lo scorso 26 settembre Cosentini aveva parlato di un accordo con l'ex amministratore, annunciando che era stata trovata una "sintesi su scuole, rischio idrogeologico e messa in sicurezza del territorio, cittadella dello sport e rete delle attività produttive". Il giorno dopo è la stessa Progetto Cascina a "smentire ogni accordo preso con alcuno dei candidati al ballottaggio, pur avendo avuto diversi contatti ed incontri con entrambi", specificando che "si è voluto confondere un incontro con un accordo". Segue quindi l'annuncio che "Progetto Cascina non aderirà ad alcuna delle proposte avanzate da entrambi le coalizioni". 

Si arriva quindi all'oggi, o meglio a ieri 1 ottobre, con l'ultima comunicazione di Progetto Cascina, che fa riferimento a Betti: "Abbiamo letto l'ultimo comunicato di intenti per la Cascina del domani da parte di Michelangelo Betti, nel quale, tra l'altro, viene citato il programma elettorale della Lista Civica Progetto Cascina e la convergenza su alcuni punti. Nell'esprimere apprezzamento per il riconoscimento politico che dà risalto al valore del nostro programma, contenente alcune soluzioni da mettere in campo per i molteplici problemi che da troppi anni affliggono il nostro territorio, inutile nascondere che il nostro unico obiettivo sia sempre stato quello di vederle realizzate, da chiunque abbia a cuore il bene della nostra città. Come peraltro abbiamo apertamente dichiarato nel primo commento post primo turno elettorale, mettendoci a disposizione per contribuire alla loro realizzazione. Pertanto non possiamo che esprimere apprezzamento per l'attenzione riservataci in un passaggio così importante e ci auguriamo che questa sensibilizzazione trovi una reale attuazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco: 2.765 positivi, 326 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Coronavirus in Toscana: 1.526 nuovi casi e 11 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento