rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Elezioni comunali 2023

Affidamento Teatro Rossi a gestore privato, il candidato sindaco Martinelli: "Quali garanzie e quale progetto?"

Il candidato del cetrosinistra alle prossime elezioni chiede chiarezza all'amministrazione comunale

"Nella città che costruiremo, finalmente si smetterà di ignorare le realtà associative e culturali attive e di voltare le spalle alle esperienze più vitali del territorio. Coinvolgimento e partecipazione sono le parole d’ordine del nostro progetto per Pisa". A dichiararlo, a proposito dell'affidamento del Teatro Rossi a una gestione privata, è il candidato sindaco del centrosinistra Paolo Martinelli, che prosegue: "Molti conoscono il Teatro Rossi, il più antico della città, grazie al lavoro e alla cura degli attivisti del Teatro Rossi Aperto, che ne hanno fatto per 8 anni uno spazio vivo e vitale, dimostrandone l’enorme potenzialità. Se ne poteva fare un vero teatro della città se le istituzioni pisane avessero pensato di acquisirne la proprietà e immaginare un percorso di riapertura  partecipato, come suggeriva l'esperienza di autogestione. Invece si è scelta la strada dell’affidamento a una gestione privata, alla GDS Art Management di Sassari, per i prossimi 30 anni, con un canone annuo di 24mila euro, un importo minimo per un bene come il Teatro Rossi".

"Ci auguriamo ovviamente - prosegue Martinelli - che sia un progetto affidabile, per il bene della città, ma restano domande fondamentali senza risposta: l'impresa assegnataria è in grado di sostenere le spese di ristrutturazione e messa in funzione? Sono previsti altri soggetti o enti finanziatori? È possibile conoscere il piano economico-finanziario con cui è stata assegnata la concessione? Si sente parlare e si legge di una società che sarà costruita ad hoc, alludendo a investitori locali e nazionali e a una ristrutturazione di cui non si conoscono elementi. Altra domanda: quale idea di cultura e teatro anima il progetto presentato? Possibile che questi punti non siano già delineati e che non sia possibile condividerli con la città? Sono domande che esigono risposte chiare e riguardano tutta la città. Per questo - conclude Martinelli - chiedo pubblicamente all'amministrazione comunale un percorso trasparente e una discussione pubblica sul progetto che si è aggiudicato la gestione del Teatro Rossi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affidamento Teatro Rossi a gestore privato, il candidato sindaco Martinelli: "Quali garanzie e quale progetto?"

PisaToday è in caricamento