rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Elezioni comunali 2023

Sicurezza, Martinelli: "Situazione peggiorata, ecco il nostro piano"

Il candidato sindaco del centrosinistra elenca i punto programmatici per migliorare la sicurezza in città

"La sicurezza è un bene comune, vivere in una città sicura è un diritto di tutti i cittadini e tutte le cittadine. È evidente il fallimento delle politiche di questa Giunta, che a questo tema dedicò una grande propaganda alle elezioni di cinque anni fa. La situazione sul fronte della sicurezza è peggiorata". Ad affrontare uno dei temi più caldi della campagna elettorale è il candidato sindaco del centrosinistra Paolo Martinelli che entra nel dettaglio del programma elettorale per quanto riguarda appunto la sicurezza.

"Il primo passo per costruire una Pisa più sicura è rendere i quartieri più vitali e investire in buone politiche per l’integrazione e l’inclusione sociale e dobbiamo fare squadra con le forze di pubblica sicurezza - sottolinea Martinelli - il nostro piano è fatto di punti concreti: chiederemo a Regione e Prefettura un nuovo 'Patto per Pisa sicura' per avere più forze dell’ordine sul territorio e un maggior coordinamento con la Polizia municipale; promuoveremo un rapporto annuale sulla sicurezza urbana per avere dati certi sui reati commessi nel territorio comunale; riattiveremo il progetto ANCI-Regione Toscana 'Notte di qualità' per la prevenzione e per la corretta gestione e messa in sicurezza degli eventi del divertimento giovanile; sosterremo i progetti destinati alla prevenzione di fenomeni come bullismo e cyberbullismo insieme alle scuole; vogliamo operatori di strada 24 ore al giorno e un centro diurno alla stazione per le persone senza fissa dimora, per separare criminalità e marginalità; Pisa aderirà infine allo European Forum for Urban Security, per lo scambio di buone prassi in tema, per affrontare il tema della sicurezza urbana senza provincialismi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Martinelli: "Situazione peggiorata, ecco il nostro piano"

PisaToday è in caricamento