rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Elezioni comunali 2023

Elezioni: Pisa al Centro supera le 500 proposte dalla cittadinanza durante la campagna di ascolto

I gazebo proseguono da 9 mesi e hanno toccato almeno una volta tutti i quartieri: adesso gli appuntamenti passano a due a settimana

La campagna di ascolto di Pisa al Centro, associazione di cittadini che vuole sostenere l’azione amministrativa di Michele Conti, è attiva ormai da nove mesi ed ha già prodotto un risultato superiore a ogni previsione iniziale: sono infatti più di 500 i pisani che si sono recati presso il gazebo, che ogni settimana fa tappa in un quartiere diverso, per contribuire con una segnalazione, una proposta o semplicemente fornendo un punto di vista personale su interventi e politiche pubbliche.

Il lavoro di Pisa al Centro parte sempre dall’ascolto, successivamente idee, segnalazioni e proposte vengono valutate secondo un criterio di rilevanza, opportunità e coerenza con l’indirizzo amministrativo della giunta Conti: i contenuti ritenuti meritevoli vengono presi in carico dall’associazione che si impegna esplicitamente a farsi garante del raggiungimento di risultati quantificabili entro i prossimi 5 anni. Proprio dall’ascolto della cittadinanza nasce l’impegno che questa settimana gli uomini e le donne di Pisa al Centro assumono nei confronti della città per il prossimo quinquennio: sono moltissime le proposte a tema sicurezza stradale e da qui nasce l’idea di farsi garanti dell’installazione di attraversamenti pedonali di ultima generazione.

"Vogliamo dare un contributo al grande lavoro fatto in questi anni sulla sicurezza stradale rendendo visibili anche di notte gli attraversamenti pedonali più critici della città - affermano Francesco Pagni e Luca Marinari, referenti per la proposta all’interno di Pisa al Centro, e continuano - studi specialistici denotano come una migliore segnalazione degli attraversamenti pedonali, porti a una diminuzione degli incidenti fino al 40%; a Pisa tanti attraversamenti pericolosi sono già stati messi in sicurezza negli ultimi anni e gli interventi proposti intendono integrare un lavoro già avviato per raggiungere l’eccellenza. Nel concreto proponiamo l’installazione di camminamenti in rilevato, con diversificazione del colore a raso con utilizzo di vernice riflettente, avvisatori acustici per ciechi o ipovedenti, illuminazione verticale e orizzontale a raso. Particolare attenzione è prevista per la visibilità notturna in quanto molto spesso il pedone è vittima di investimento nelle ore di buio: sono previsti dei sistemi di illuminazione verticale con proiettori a led e con ottica circoscritta alla sola area di attraversamento pedonale e dotati di cartellonistica retro illuminata in modo da ben evidenziare l’attraversamento pedonale".

"La proposta viene a seguito di un censimento degli incroci e attraversamenti cittadini che abbiamo svolto nel nostro gruppo di lavoro tematico interno a Pisa al Centro che si occupa di viabilità e mobilità sostenibile; una volta che avremo migliorato la sicurezza di un numero limitato di punti a maggiore criticità potremo dire di aver eliminato la maggior parte dei rischi rilevanti in città in tema di attraversamenti pedonali". Dal mese di febbraio i gazebo di Pisa al Centro raddoppiano portando quindi a due il numero degli appuntamenti settimanali, entrambi il sabato, ma in quartieri differenti; l’invito che si rivolge a tutti i pisani è quello di seguire il calendario degli incontri sulle pagine social dell’associazione e di recarsi presso i gazebo per offrire il proprio contributo di proposte e per conoscere tutte le modalità di partecipazione attiva aperte a ogni cittadino pisano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni: Pisa al Centro supera le 500 proposte dalla cittadinanza durante la campagna di ascolto

PisaToday è in caricamento