Fdi, Antonella Scocca candidata al Consiglio regionale: "Serve nuovo assetto di medicina territoriale"

L'attuale consigliere comunale a Palaia spiega le ragioni che l'hanno spinta a scendere in campo alle prossime elezioni in Toscana

Tra i candidati consigliere nella circoscrizione di Pisa nella lista di Fratelli d'Italia alle prossime elezioni regionali c'è Antonella Scocca, consigliere comunale a Palaia, nonchè vice-responsabile del Dipartimento Sanità Toscana Fratelli d’Italia. Scocca spiega le ragioni per le quali ha deciso di candidarsi alle prossime regionali nelle file del partito di Giorgia Meloni.

"I mesi che abbiamo appena attraversato sono stati tra i più duri per la storia della nostra Regione. L’organizzazione sanitaria con la quale stiamo affrontando la pandemia SARS-COVID19 nella Regione Toscana ha evidenziato la povertà di risorse territoriali, la mancata integrazione tra servizi sociali e socio sanitari, concentrando l'attenzione su interventi specialistici e ospedalieri e lasciando allo sbando la medicina territoriale - afferma Scocca - occorre ripensare il modello che fa leva soltanto sugli ospedali ed elaborare un nuovo assetto delle funzioni di cura, meno polarizzato e meglio distribuito. In questi mesi è emerso quanto era già risultato chiaro nella cura dei malati cronici, ossia la necessità di sviluppare un nuovo assetto sanitario di medicina territoriale che preveda una stretta collaborazione tra rete ospedaliera, dipartimenti di prevenzione sanitaria e di Cure primarie, MMG e risorse sanitarie e sociosanitarie territoriali. Parlo di una progettualità che la Regione Toscana ci presenta sulla carta da anni, ma che non ha mai realizzato, implementando il fallimentare progetto delle Case della Salute a discapito di una seria politica territoriale che portasse sul territorio una serie di competenze che oggi sono accentrate negli ospedali. Un cammino che intraprendo con Diego Petrucci, sindaco di Abetone-Cutigliano e candidato alle elezioni regionali, con il quale condividiamo il percorso di responsabilità verso i nostri territori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Queste sono le motivazioni che mi hanno spinto a candidarmi alle prossime elezioni di settembre come consigliere regionale di Fratelli d’Italia. Fare politica è questo, per me: mettere la mia ventennale esperienza nell’ambito sanitario al servizio dei miei concittadini e poterli rappresentare per farne valere diritti ed opportunità - conclude Scocca - la mia professione di coordinatore infermieristico, a contatto tutti i giorni con persone malate e con l’organizzazione sanitaria territoriale, la mia esperienza di consigliere comunale nel Comune di Palaia ed il mio incarico di vice-responsabile regionale del Dipartimento Sanità di Fratelli d’Italia mi hanno dato la forza e la determinazione ad affrontare questa importante opportunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento