Lunedì, 2 Agosto 2021
Elezioni regionali Toscana 2020

Elezioni regionali, il capolista di Italia Viva Eligi inaugura la campagna elettorale nel Parco di San Rossore

Presente anche il candidato presidente della coalizione di centrosinistra Eugenio Giani

Rigorosamente muniti di mascherina e con attenzione al distanziamento, si è aperta ieri sera, all’aperto,nel magnifico scenario delle Sterpaie a San Rossore, la campagna elettorale del capolista di 'Italia Viva, +Europa' Federico Eligi per le elezioni regionali di settembre. Moltissime le persone che hanno voluto presenziare all’evento.
E’ intervenuto anche il candidato presidente Eugenio Giani, che guida la coalizione di centrosinistra e che, nel suo intervento, ha illustrato le linee guida della sua azione politico/amministrativa in caso di successo del suo schieramento, centrate sullo sviluppo delle infrastrutture in  Toscana a cominciare dall’Aeroporto di Pisa, alla messa in sicurezza della FI-PI-LI ed all’ammodernamento e velocizzazione della ferrovia Pisa - Firenze.

Eligi ha sottolineato il senso del suo impegno che si lega anzitutto alla convinzione, sempre portata avanti in questi anni, che la valorizzazione del territorio pisano debba avvenire non in termini  di piccole e frammentate realtà ognuna chiusa nei suo confini municipali, ma debba trovare la sua dimensione ottimale in un  sistema territoriale metropolitano che, facendo rete, moltiplica le possibilità (economiche, sociali, infrastrutturali)  delle sue componenti.
"Pisa come centro di un’area metropolitana più vasta che coinvolge, oltre al territorio provinciale pisano, anche città della costa come Livorno e Lucca: del resto le infrastrutture aeroportuali e portuali presenti nella zona non possono essere pensate se non in termini di complementarierà - ha sottolineato Eligi - quest'area metropolitana, ricca di risorse e di grandi insediamenti pubblici legati alla sanità, all’istruzione ed alla ricerca, deve non scioccamente combattere, ma coordinarsi con la realtà fiorentina che, pur grande, non ha però nemmeno essa da sola la potenzialità tipica delle grandi aree metropolitane europee. Collaborare ed integrarsi - ha concluso Eligi - conviene e per questo occorre sciogliere alcuni nodi importanti e sottovalutati a partire dalla realizzazione della terza pista al 'Galilei' fino alla modernizzazione dell’attuale tracciato della Pisa - Lucca che attualmente è un collegamento ad una rotaia assolutamente inadeguato alle esigenze di rapporto veloce tra le due città".

Eligi ha concluso sottolineando che "la campagna elettorale che si apre non può essere una campagna elettorale con le solite promesse e le solite impostazioni: la pandemia di Covid-19 impone di rivedere e ripensare tante scelte in maniera diversa da come avremmo fatto in una campagna elettorale tradizionale: come esempio per tutti la nuova dimensione in cui si pone lo sviluppo del sistema aeroportuale toscano che dovrà fare i conti, chissà per quanto, con la nuova realtà della diminuzione e rarefazione del traffico aereo sia turistico sia business".


 


 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, il capolista di Italia Viva Eligi inaugura la campagna elettorale nel Parco di San Rossore

PisaToday è in caricamento