Navicelli, Bagnoli (Fdi): "Eccellenza italiana, favorirne sviluppo occupazionale e capacità di investimenti"

Il candidato consigliere alla prossime Regionali interviene sull'importanza dell'area e del comparto nautico

“Un’area con 21 cantieri, circa 2500 addetti ed un fatturato di 250 milioni di euro. L’area del Canale Navicelli a Pisa rappresenta un’eccellenza toscana, italiana e internazionale della diportistica e come tale merita di essere trattata e accompagnata nel suo percorso di sviluppo occupazionale e crescita”. Così Matteo Bagnoli candidato in Consiglio regionale per Fratelli d’Italia. “In un contesto internazionale e nazionale molto dinamico si inquadra la specializzazione produttiva dell’area pisana nell’ambito della nautica: la cantieristica ed in particolare la produzione di imbarcazioni di lusso - prosegue Bagnoli - un settore che negli anni ha conosciuto una forte espansione e specializzazione con la valorizzazione di un indotto che da solo offre opportunità di lavoro ad oltre mille persone. Tuttavia, oggi queste aziende, si scontrano con una burocrazia eccessiva e con l’Ente Parco a gestione regionale che pone vincoli e ostacola lo sviluppo e di questo settore, anche e soprattutto in una fase come quella attuale e la creazione di futuri posti di lavoro. Bene ha fatto il Comune di Pisa a siglare il protocollo d’intesa con le categorie per lo sviluppo del settore nautico anche in chiave turistica. La Regione Toscana invece dovrà dire da che parte sta: se da quella dei no ad oltranza o se dalla parte degli imprenditori e della capacità di un comparto che ha dimostrato di essere attrattivo per portare ricchezza e posti di lavoro sul territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento