Elezioni Regionali: "Facciamo rinascere l'Ex Orto Botanico di Cascina"

Gabriele Bianchi candidato alle prossime regionali con la lista Svolta: "La Lega qui ha tagliato piante e memoria"

"Perchè la Giunta di Cascina a guida di Susanna Ceccardi ha tagliato tutte le piante dell'Ex Orto Botanico"? E' l'interrogativo che si pone Gabriele Bianchi, candidato alle prossime elezioni regionali con la lista 'Svolta' a sostegno del candidato presidente Eugenio Giani. Bianchi domani, 1 settembre ore 19:00 sarà a Cascina per cercare di rispondere a questa domanda. "Uno studio accurato della LIPU - afferma - analizza nei dettagli il valore della flora e della fauna che ha subito una violazione profonda e radicale. Un report di Radio Punto Cascina del maggio scorso fa invece un'analisi storica di quel luogo, legato all'anarchico Comasco Comaschi, ucciso dalle squadracce fasciste nel 1922, e alle piante trasferite dalla Festa Nazionale dell'Unità di Tirrenia del 1982".

Molte le domande che si pone il candidato: "Perchè il finanziamento della Regione Toscana di 78.000 euro è disperso e poi si finanzia con 40.000 euro un bio parco a 600 metri, dopo aver raso al suolo il parco dell'Orto Botanico? Perchè cancellare tutto? Noi lo sappiamo. Siamo alla ricerca delle prove. Visiteremo l'Ex Orto Botanico per testimoniare che la memoria storica non si cancella, che gli alberi hanno radici profonde e sono patrimonio vivente di una comunità locale, che gli uccelli hanno il diritto di nidificare. Saremo lì anche per dire e per dimostrare che Susanna Ceccardi ha fatto dei gravi errori di governo della città di Cascina e che dunque, per il bene dei toscani, non deve governare la Regione Toscana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento