Salvini a Pisa: "Incontrerò gli agenti della penitenziaria in carcere"

Il leader della Lega ha parlato a Firenze della prossima sfida elettorale, annunciando anche la prossima visita a Pisa

Ha lanciato la sfida per le elezioni regionali oggi, 8 novembre, il leader della Lega Matteo Salvini, all'incontro pubblico che si è tenuto a Palazzo Vecchio a Firenze fra lui ed i vertici locali del partito. Oltre a delineare quello che sarà il terreno di scontro politico, Salvini ha annunciato una sua prossima maggiore presenza in Toscana, con anche una visita a Pisa, nel pomeriggio del 30 novembre, per incontrare in carcere il personale della polizia penitenziaria.

"Dopo 50 anni di governo della sinistra c'è stanchezza - ha detto Salvini in merito alla Toscana - non è possibile perdere altro tempo su liste di attesa in sanità, infrastrutture, rifiuti, acqua, trasporti". Con i responsabili locali la Lega sta quindi lavorando al programma, mentre per il candidato al momento il leader del Carroccio apre ad ogni possibilità: "Non faccio toto-nomi. Vogliamo un candidato entro fine mense. Sarà del territorio, vedrei bene un amministratore locale, se non ha la tessera di partito non importa". Appare esclusa l'ex sindaco di Cascina Susanna Ceccardi. "E' bravissima. Lavora bene a Bruxelles, punto" ha detto laconicamente. 

Leggi le dichiarazioni di Salvini su FirenzeToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento