Politica

Elezioni, Santa Maria a Monte Viva: "I Democratici non sanno fare altro che criticare le nostre proposte"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Non ci piace dare lezioni in genere ma questa volta lo dobbiamo fare e vogliamo far presente ai nostri avversari che il Comune, con i propri regolamenti e appositi atti, può e secondo noi DEVE intervenire anche per l'IMU. Facciamo presente ai nostri avversari, ed è grave che questo NON LO SAPPIANO, che con DELIBERA della GIUNTA n. 5 del 24 aprile 2013 l'attuale amministrazione PD-SEL (la stessa della lista che ci dice che non si può fare) sono stati determinati “I VALORI DEI TERRENI AI FINI IMU” e tutti i ragionieri o commercialisti e con essi tutti i nostri cittadini che calcolano l'IMU su Santa Maria a Monte la conoscono benissimo. Tale delibera è essenziale per calcolare l'IMU, inoltre viene fatta ogni anno da decenni nei primi mesi dell'anno. Nella delibera, se i nostri avversari avranno la pazienza di leggerla (è sul sito del Comune), troveranno la DIFFERENZIAZIONE tra i terreni residenziali, per esempio in VIA DI BIENTINA, e il resto del Comune e anche la differenziazione tra le aree inserite in area produttiva a seconda che queste appartengono al PIP oppure no. Questo a dimostrazione che una diversificazione nello stesso Comune tra zone diverse non solo è possibile ma è già stata fatta da tempo. NOI PROPRONIAMO che sia riveduta e inserita anche la ZONA di San Donato e se pensate che San Donato non abbia subito un deprezzamento degli immobili questo è solo perchè NON avete l'abitudine al dialogo con gli abitanti di San Donato.

Per quanto riguarda l'attacco personale a Ilaria Parrella vorremmo sommessamente ricordare ai nostri avversari che I SINDACI, gli ASSESSORI sia all'Urbanistica che ai LAVORI PUBBLICI degli ULTIMI 20 ANNI sono stati PCI-PDS-DS-PD o Rifondazione-Arcobaleno-SEL e che Ilaria Parella, da sempre socialista, ha svolto incarichi considerati dal PD “minori” come Assessore alla Scuola, Cultura, Commercio, Turismo, Sport, che hanno portato a valorizzare Santa Maria a Monte tanto da riconoscergli oggi di aver sempre lavorato bene per il proprio Comune e tanto da raccogliere consensi dalla sinistra e dalla destra. Ed è proprio questo che fa paura al PD: il consenso trasversale del nostro candidato Sindaco e della nostra Lista. Ma davvero pensate di far passare l'idea che il vostro candidato, segretario del PD da oltre tre anni, e quindi pienamente responsabile della politica di questa giunta, non abbia partecipato a far nascere a San Donato il biogas? Oppure a bloccare i bilanci comunali per 5 anni con il famoso PARCHEGGIO sotterraneo? Oppure alla pensata degli asini spazzini? Siamo pienamente d'accordo che la gestione del PCI-PDS-DS-PD è stata scellerata e per questo ci proponiamo come L'UNICA VERA alternativa al CAMBIAMENTO.

Invece di criticare gli altri proponete qualcosa di serio per Santa Maria a Monte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Santa Maria a Monte Viva: "I Democratici non sanno fare altro che criticare le nostre proposte"

PisaToday è in caricamento