Elezioni comunali: il Pd convince tanti cittadini, ma la Val di Cecina resta alle liste civiche

Il segretario provinciale del partito di Matteo Renzi riflette e analizza i risultati delle amministrative in provincia di Pisa. Molti i sindaci di centrosinistra riconfermati alla guida. Guardistallo e Chianni, per una manciata di voti, dicono no ai democratici

"Siamo soddisfatti per i risultati che stanno ancora arrivando dai Comuni al voto. La nostra esperienza di governo viene ampiamente premiata; tutti i nostri sindaci uscenti che si sono ricandidati sono stati eletti con percentuali altissime. Prova ne sono i risultati di Millozzi e Gabbanini sopra il 60% in due Comuni con più di 15.000 abitanti, quello larghissimo di Terreni e D'Addona nei nuovi Comuni post fusione, grazie ai quali tornano al centrosinistra le comunità di Lorenzana e Casciana Terme. Notevoli le percentuali con cui Ciampi, Fais, Carli, Giannoni e Taglioli, si riconfermano alla guida dei Comuni che hanno amministrato finora". E' il segretario provinciale del Partito Democratico Francesco Nocchi a commentare i dati delle elezioni amministrative in provincia di Pisa, dati che vanno di pari passo con i risultati delle Europee e che premiano il centrosinistra e il Pd di Matteo Renzi.

"Il voto amministrativo premia il rinnovamento del centrosinistra. Ottimi i risultati raggiunti nei Comuni del cuoio, con tre candidati che si presentavano per la prima volta e quello della candidata di Montescudaio Simona Fedeli. Schiaccianti le percentuali che hanno eletto i candidati del centrosinistra a Lajatico, Capannoli, Palaia e Calci - sottolinea Nocchi - a Ponsacco il centrosinistra ed il Pd superano benissimo la prova inedita del voto con la legge per i Comuni sopra i 15000 abitanti, con la vittoria di Francesca Brogi che supera il 50% evitando così il ballottaggio: un risultato per niente scontato". 

"Per quanto riguarda San Giuliano Terme (Comune che andrà al ballottaggio, ndr) - prosegue Nocchi - abbiamo sempre messo in conto l'ipotesi del secondo turno soprattutto a causa della eccessiva frammentazione e della dispersione di un voto che vede 8 candidati sindaco, 14 liste e 324 candidati consigliere: davvero troppo per poter superare il 50% fin dal primo turno".

Nocchi analizza poi alcuni risultati non proprio andati come i democratici speravano. "Negativi sono i risultati degli altri Comuni, soprattutto in Val di Cecina, in cui speravamo di riuscire a strappare alla destra le amministrazioni che avevamo perso nella tornata di 5 anni fa, convinti di aver preparato per bene l'alternativa in questi anni di opposizione - evidenzia infatti il segretario - così non è stato, né a Casale, Volterra, Pomarance e Castelnuovo. Cercheremo di imparare anche da questa sconfitta che premia invece la continuità col governo delle liste civiche. Dovremo ragionare anche su cosa ci abbia portato a perdere il Comune a Guardistallo (per un voto) e a Chianni (per 40). Il clima positivo creato intorno alla figura di Renzi e del Pd ha aiutato, ma non è bastato. Anche cinque anni fa in gran parte di questi Comuni che abbiamo perso, alle amministrative ottenemmo percentuali nettamente inferiori a quelle delle contestuali elezioni provinciali o europee. Questo fenomeno si è ripetuto anche stavolta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Una delle pizzerie più buone d'Italia: Gusto al 129 premiata da Gambero Rosso

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus, 581 nuovi casi in Toscana: un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento