Venerdì, 24 Settembre 2021
Elezioni Comunali 2013 Porta a Lucca

Porta a Lucca, Ranieri Del Torto (PD): "Mai più sott'acqua"

Per il Partito Democratico la sicurezza idraulica del quartiere è una priorità, nonostante le ristrettezze dei bilanci comunali. "Nel prossimo mandato vorremmo, se i cittadini ci daranno fiducia, completare gli interventi"

Garantire la sicurezza idraulica di Pisa Nord ed in particolare di Porta a Lucca è un punto del programma di Marco Filippeschi e del Pd. La situazione è storicamente complicata perché il quartiere è più basso sul livello del mare rispetto ad altre zone della città, da qui i tanti disagi cui in passato Porta a Lucca è stata sottoposta, al pari di altre zone come ad esempio San Giusto.

"Molte cose sono state fatte nell'ultimo mandato ma molte altre sono ancora in programma per raggiungere il nostro obiettivo - afferma Ranieri Del Torto, candidato al Consiglio Comunale con la lista del Partito Democratico - non andare mai più sott'acqua. Il progetto complessivo, che mira ad isolare idraulicamente il quartiere dalla rete esistente e consentire il deflusso delle acque per scolo meccanico, favorendone così il deflusso anche in condizioni di eccezionale innalzamento del fiume Morto, prevede un investimento di oltre 7 milioni e mezzo di euro, con la realizzazione di un impianto idrovoro in località I Passi, di un canale che porti le acque piovane all’impianto e di nuovi collettori in Via Tino da Camaino e Via Firenze, per collegare la rete esistente al nuovo canale e quindi all’impianto di sollevamento".

"Per ora - prosegue Del Torto - sono state realizzate, con una spesa di oltre 1,5 milioni di euro, le opere civili dell’impianto idrovoro, l’installazione di una delle cinque pompe previste e dello sgrigliatore automatico a monte della vasca, la realizzazione del canale adduttore dall’idrovoro sino a monte della linea ferroviaria Pisa-Lucca con il relativo sottoattraversamento ed il collegamento col fosso delle Palazzine".

"Nel prossimo mandato vorremmo, se i cittadini ci daranno fiducia, completare gli interventi con la realizzazione dell’impianto idrovoro e del relativo canale adduttore, il collegamento col fosso delle palazzine e la realizzazione dei due collettori di Via Tino da Camaino e Via Firenze, per convogliare all’impianto le acque di parte del quartiere a Nord della Via Lucchese - conclude l'esponente del Pd - naturalmente a questi interventi strutturali si dovranno affiancare una migliore manutenzione delle caditoie e delle bocche di lupo ed una pulizia continua ed attenta di tutti i canali di scolo, anche in collaborazione con gli altri enti competenti. Il progetto è ambizioso ma Il Pd è consapevole di quanto il quartiere di Porta a Lucca abbia sofferto per il problema allagamenti e che questo, pur nelle ristrettezze dei bilanci comunali, deve costituire una priorità assoluta di intervento per il prossimo mandato amministrativo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a Lucca, Ranieri Del Torto (PD): "Mai più sott'acqua"

PisaToday è in caricamento