Elezioni comunali a Cascina, il candidato Masi si presenta: "Siamo il voto utile per vincere le destre e il loro deserto"

La serata si è svolta al Circolo di San Sisto. Al centro dell'attenzione la cultura e i bambini

Nella cornice estiva del circolo Arci di San Sisto, venerdì sera più di 200 persone hanno applaudito alla candidatura a sindaco di Cascina di Cristiano Masi. Cascina città dei bambini, Cascina città della cultura, Cascina città dove ogni frazione sarà di nuovo viva e vivibile: questi i punti fermi nel programma di Masi.

“Venerdì sera abbiamo finalmente vissuto insieme il vero inizio di ciò che vorrei fosse questo viaggio, fatto di voci di artisti e gioia, mescolate alla presentazione del nostro progetto - racconta Cristiano Masi - questa è la nostra campagna elettorale, fatta di famiglie, giovani e anziani che tutti insieme animano quella che ho voluto chiamare la novità utile e che realizzeremo in ogni angolo e frazione della mia città”.
"Una novità fatta di proposte che vedono la scuola come luogo sicuro, attivo e collaborativo. Proposte che progettano lo sviluppo di attività commerciali e di ricezione turistica, dove imprese artigianali si connettano ad idee come quella di un museo sulla relatività, o a quella di una Città del Teatro completamente rinnovata, da pensare anch'essa come motore culturale e quindi economico, da dove far sprigionare festival e incursioni sul territorio, insomma una visione molto diversa da ciò che Cascina ha visto finora" sottolinea.

“Venerdì sera - continua Masi - anche dalla forza e determinazione dei candidati delle liste che mi sostengono, ho capito che siamo davvero il voto utile per vincere le destre e il loro deserto: noi siamo quelli che sapranno far tornare a credere ad una politica che vuol cambiare davvero le cose. Sì, siamo noi l'elemento che può fare la differenza e sono davvero motivato ed entusiasta nel portare avanti questo sogno con voi. Ci rivediamo presto, stiamo organizzando una nuova data per permettere a chi non è potuto venire a causa dell’eccesso di prenotazioni di fare parte di questa grande novità. Un ringraziamento in particolare al Circolo di San Sisto e al suo presidente Paolo Talini, e a tutti i presenti per il loro sostegno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Nuovo Dpcm, più libertà per gli spostamenti tra comuni: le proposte dalla Toscana

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

Torna su
PisaToday è in caricamento