Giovedì, 28 Ottobre 2021
Elezioni Politiche 2013

Elezioni, delusione nel 'clan' Ingroia: "Grazie ai militanti, rifletteremo"

Il Coordinamento Pisano di Rivoluzione Civile esprime amarezza per i risultati raggiunti che non erano quelli auspicati. In provincia di Pisa raggiunge il 2,7% al Senato e il 3,2% alla Camera. Niente seggi in Parlamento

Ringraziano e salutano, anche se non è certo un addio, anzi un arrivederci. Non nascondono la delusione dal Coordinamento Pisano di Rivoluzione Civile che dovrà capire cosa non ha funzionato nella campagna elettorale visto che Ingroia a livello nazionale arriva al 2,2% di voti alla Camera e all'1,8% al Senato, risultati che non permettono alla sua lista di entrare in Parlamento.
Un pò meglio le cose in provincia di Pisa con il 2,7% al Senato e il 3,2% alla Camera, anche se la situazione migliora di poco e le preferenze accordate a Rivoluzione Civile restano lo stesso troppo basse per essere soddisfatti.

"Il coordinamento provinciale pisano di Rivoluzione Civile esprime ringraziamento a tutte le militanti i militanti, ai candidati e alle canditate che si sono adoperati per questa difficile e breve campagna elettorale - affermano dal Coordinamento Pisano del movimento politico - i risultati, se pur nella nostra provincia migliori della media nazionale, purtroppo non sono stati quelli auspicati e questo ci impone una profonda riflessione. Dette riflessioni saranno fatte partendo dall'esperienza collettiva che si è concretizzata in questi due mesi di campagna elettorale nella proposta politica di Rivoluzione Civile".


GUARDA I RISULTATI ALLA CAMERA

GUARDA I RISULTATI AL SENATO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, delusione nel 'clan' Ingroia: "Grazie ai militanti, rifletteremo"

PisaToday è in caricamento