menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il candidato Gabriele Chiurli di 'Democrazia Diretta'

Il candidato Gabriele Chiurli di 'Democrazia Diretta'

Elezioni regionali 2015: escluse 'Lega Toscana-Più Toscana' e 'Democrazia Diretta'

Nella circoscrizione Pisa saranno 6 candidati e 8 liste per i cittadini che andranno a votare il prossimo 31 maggio. Escono dalla competizione 'Lega Toscana-Più Toscana' per problemi sul simbolo e 'Democrazia Diretta' per un errore di trascrizione

Rimangono sette i candidati presidenti per la Toscana, ma scendono da 10 a 9 le liste ammesse che li sostengono. A Pisa diventano addirittura 6 i candidati e 8 le liste. E' l'effetto della decisione della Corte di appello e del tribunale di Pisa maturata tra le decisioni dell'8 e 9 maggio.

La Corte ha escluso da tutte le 13 circoscrizioni regionali la lista 'Lega Toscana-Più Toscana' che appoggiava la candidatura di Stefano Mugnai, ora sostenuto solo dalla lista di Forza Italia. L'ha esclusa perché ha presentato un contrassegno troppo simile e confondibile con quello "notoriamente usato in precedenza da altri partiti o movimenti". Una fattispecie di esclusione ben precisa e prevista dalla legge sul procedimento elettorale.

Solo per Pisa il tribunale ha invece escluso la lista 'Democrazia Diretta' che sostiene Gabriele Chiurli a causa del non rispetto dell'alternanza di genere uomo-donna, anch'essa prevista dalla legge toscana. E' lo stesso candidato a spiegare che si è trattato di un "errore di trascrizione. L’alternanza di genere uomo-donna era stata rispettata così come previsto dalla normativa. Per questo che è stato solo un errore formale abbiamo già fatto ricorso sia al tribunale di Pisa che alla Corte di Appello, ma sono stati entrambi rigettati. Riteniamo, comunque, che il tribunale avrebbe potuto farci correggere l’errore di trascrizione nei tempi adeguati per poter correre anche su Pisa".

"Potremo fare ricorso al Tar – spiega Chiurli – ma in questo momento sarebbe una spesa inutile. Le nostre risorse sono quelle di un movimento politico che è nato con le proprie forze e che non è appoggiato da nessun partito. Ora ci concentriamo sulle elezioni. Poi valuteremo con i nostri legali, ad elezioni concluse, quali azioni intraprendere".

Le liste quindi che i cittadini troveranno sulla scheda sono:

Enrico Rossi, sostenuto dal PD e dalla lista Popolo toscano
Claudio Borghi, candidato della Lega Nord e di Fratelli d'Italia
Giacomo Giannarelli, sostenuto dal M5S
Gianni Lamioni, candidato della lista Passione Toscana, espressione di Ncd e Udc
Tommaso Fattori, candidato della Lista Sì Toscana a sinistra
Stefano Mugnai,candidato di Forza Italia
Gabriele Chiurli, sostenuto dalla lista Democrazia Diretta (ma che non sarà presente nella circoscrizione di Pisa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Dolci regionali, la ricetta dei cantucci toscani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento