Emergenza Coronavirus, Trapani (Pd): "Più aiuti al mondo sportivo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Quando usciremo da questa crisi non potremo svegliarci senza la forza di ripartire nel tessuto sociale. Numerose sono infatti le associazioni che operano nel mondo sportivo e che da un anno a questa parte vedono i loro costi aumentare e gli incassi, mai stati ingenti, tendere sempre di più allo 0. Le realtà sportive sul territorio tuttavia hanno rappresentato negli anni un forte stimolo di crescita sociale, di collettore di problematiche dei vari quartieri, di laboratorio socio culturale diffuso. Serve da subito porsi almeno due obiettivi che devono rappresentare un tavolo di lavoro nei prossimi mesi. Il primo è privilegiare fin da subito l’attaccamento al territorio, la funzione sociale e il loro valore storico e ricreativo nei bandi e nelle convenzioni al fine di non disperdere quel patrimonio solamente in previsione di un criterio meramente economico. Come seconda cosa è necessario da subito operare in una duplice direzione: rinunciare ai canoni di affitto degli impianti sportivi in concessione alle società sportive e stanziare subito un fondo speciale che le aiuti, integrando i contributi a fondo perduto la cui domanda in questi giorni è disponibile sul sito del Governo - Dipartimento per lo sport, a pagare le utenze e le spese che in questi mesi non si sono mai fermate. Purtroppo negli ultimi anni l’attenzione alle società sportive e al loro impegno nei quartieri è diventato sempre più marginale e rischiamo di rialzarci più poveri non solamente per le minori entrate economiche di ogni famiglia ma altresì per il venir meno di quel tessuto sociale, ricreativo e formativo che le associazioni sportive rappresentano nel nostro territorio e che devono sempre di più essere coinvolte nella progettazione della nostra città proprio a partire dalle questioni legate alla mobilità, alla formazione, all’utilizzo degli spazi, all'inclusione sociale.

Torna su
PisaToday è in caricamento