Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Expo: Mazzeo all’inaugurazione della settimana dedicata alla Valdera

Il consigliere regionale a Milano nello spazio Fuori Expo della Regione Toscana. “Valdera ha ruolo di primo piano nella sfida per la valorizzazione dello straordinario tessuto produttivo toscano”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

“Il grande successo di Expo dimostra cosa vuol dire quando l’Italia fa l’Italia, questo spazio esemplifica invece quello che, nel nostro Paese e in Europa, rappresenta la Toscana, una regione straordinariamente ricca di bellezza, di eccellenze e dalle enormi potenzialità che dobbiamo sfruttare sempre di più. E la zona della Valdera, in questo senso, ne rappresenta un esempio perfetto”. Così Antonio Mazzeo, segretario dell’ufficio di presidenza del Consiglio Regionale, è intervenuto ieri sera a Milano per l’inaugurazione della settimana espositiva dedicata proprio alla Valdera nello spazio Fuori Expo della Regione Toscana presso i Chiostri dell’Umanitaria.

“Viviamo in una regione unica al mondo – ha spiegato Mazzeo – ma non dobbiamo limitarci e accontentarci di promuovere la ‘Toscana da cartolina’. Perché una parte fondamentale della nostra regione è costituita anche dal suo tessuto produttivo fatto di tante piccole e medie imprese che hanno al loro interno competenze eccezionali così come da realtà uniche nel settore agroalimentare oltre che dalle nostre università e dai nostri poli tecnologici. Tutti elementi intorno ai quali siamo chiamati a fare squadra ai diversi livelli amministrativi e istituzionali”.

Una sfida nella quale, per Mazzeo, la Valdera può giocare un ruolo di primo piano “attraverso realtà industriali come la Piaggio e il suo indotto, culturali come il Centro per la sperimentazione teatrale del Teatro Era o il Teatro del Silenzio di Lajatico, formative come l'Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna, senza dimenticare le produzioni agroalimentari, a partire da quelle di olio e vino, e le Terme di Casciana il cui ruolo può essere centrale nello sviluppo del turismo socio-sanitario”.

Mazzeo ha quindi ribadito l’importanza che il Consiglio regionale intende dare in questa legislatura a tutto il tema della ripresa dell’area vasta costiera. “I numeri ci dicono che esiste ancora un divario di competitività tra le province che si affacciano sul Tirreno e quella della Toscana centrale – ha concluso – ma una delle priorità nel programma di mandato, illustrato a più riprese dal presidente Rossi e condiviso anche dalle forze di minoranza, è proprio quella di far correre tutte le zone della regione a un’unica velocità. In questo senso sarà fondamentale il lavoro che riusciremo a fare all’interno della Commissione per la ripresa socio-economica della Toscana costiera che si è appena insediata e il cui lavoro sarà decisivo per provare ad attrarre in quella parte di regione nuovi investimenti per salvaguardare e rilanciare le attività esistenti e riuscire a creare anche nuovi posti di lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo: Mazzeo all’inaugurazione della settimana dedicata alla Valdera

PisaToday è in caricamento