Sabato, 18 Settembre 2021
Politica Centro Storico / Piazza Francesco Domenico Guerrazzi

Il Movimento Federalista Europeo in festa alla Stazione Leopolda

In programma il prossimo 17 settembre: cena con piatti europei, incontro-dibattito e musica

Una serata all’insegna dell’Europa quella organizzata in occasione di 'Spazio Europa 21', che si terrà alla Stazione Leopolda di Pisa venerdì 17 settembre, con cena a base di piatti europei, incontro-dibattito e musica. Ad organizzare l’evento il Movimento federalista europeo (Mfe) e la Gioventù federalista europea (Gfe) regionali della Toscana, in collaborazione con la Stazione Leopolda. 
Tutto si svolgerà all'aperto, negli ampi spazi esterni della struttura, con ingresso gratuito e nel rispetto delle regole di prevenzione dal Covid-19: si potrà accedere agli spazi esclusivamente muniti di Green Pass.  
In programma l’incontro dal titolo 'Quale Europa nel 21° secolo' alle ore 18.45, moderato dal presidente regionale Mfe Roberto Castaldi, general editor di Euractiv Italia, mentre dalle ore 20 è possibile cenare al prezzo 15 euro a testa (necessaria la prenotazione comunicando nome e cognome dei partecipanti via sms/whatsapp al 3405650596); il menù prevede una serie di portate con i piatti tipici della cucina europea da nord a sud, curati da Gao street food & catering. Dalle ore 21.30 il gruppo musicale Radio Ice si esibirà in concerto con un vasto repertorio musicale di cover italiane, europee ed internazionali che vanno dal cantautorato al pop-rock.

“Per l’Europa è una fase cruciale ed è il momento per un grande salto di qualità - affermano il segretario regionale Mfe Andrea Bianchi e la segretaria regionale Gfe Sara Bertolli - solo un grande stato federale d’Europa, che trovi il punto di forza proprio sulle grandi pluralità che la caratterizzano, sarà in grado di affrontare le grandi sfide globali che stiamo attraversando e verso le quali i singoli stati nazionali arrancano”.

“Quello che sta facendo l’Ue in questa pandemia - proseguono - è un significativo balzo in avanti: per la prima volta l’Europa è intervenuta contemporaneamente negli ambiti sociale e della salute, dell’economia e della sostenibilità, con il Next generation Eu, il Sure, l’acquisto di titoli dalla Bce e l’acquisto dei vaccini grazie al coordinamento della Commissione europea. Ma serve una maggiore spinta politica e civile, che veda protagonisti i cittadini: ad esempio la piattaforma della Conferenza sul futuro dell’Europa, uno strumento aperto alla cittadinanza, deve essere maggiormente diffuso e adoperato. Anche momenti come questa festa devono essere una buona occasione di partecipazione popolare: l’Europa è un destino comune. Spazio Europa 21 sarà una bella occasione per farlo, ritrovandosi in presenza, dibattendo e passando una bella serata con musica e buoni piatti della tradizione” concludono i due esponenti Mfe-Gfe.


 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Movimento Federalista Europeo in festa alla Stazione Leopolda

PisaToday è in caricamento