Fossabanda allagata, Sinistra per: "Dov’è finito il protocollo?"

L'associazione studentesca denuncia lo stallo della situazione che dovrebbe portare l'immobile ad essere adibito a residenza studentesca. Le ultime piogge avrebbero anche allagato parte della struttura, aumentandone i costi di recupero

Il dialogo e lo sviluppo dell'accordo che dovrebbe portare Fossabanda ad essere residenza studentesca è fermo, con l'aggravio di maggiori difficoltà per il recupero dell'immobile. E' quanto denuncia Sinistra per..., a seguito della Conferenza Università Territorio che si è tenuta lo scorso 6 ottobre.

All'ordine del giorno c'era lo stato dell'arte della trattativa: "Le risposte dell’amministrazione comunale non sono state assolutamente esaustive - scrive l'associazione - è stato detto da parte dell'amministrazione che il protocollo dovrà passare in Consiglio Comunale, accompagnato da una variazione di bilancio, e che quindi non sarà la giunta comunale a decidere sul destino dell'immobile".

Altri passaggi formali e niente di operativo: "Siamo veramente allibiti - sostengono da Sinistra Per... - dal fatto che adesso, a quasi due anni dall'apertura della trattativa, siamo ancora in una fase di alto mare, quando invece poteva benissimo essere chiusa se fosse stato chiaro, dall’inizio e senza esitazioni, l'iter stesso della trattativa; inoltre, l’assessore Serfogli, a nostra domanda, ha chiarito che dopo i temporali di questa estate, il piano terra dell'immobile è completamente allagato, cosa che alzerà moltissimo i costi di ristrutturazione dell’immobile stesso che, secondo il protocollo approvato da Ardsu e Università, sono a carico del Comune, indipentemente da chi li faccia".

Nessuna certezza quindi, nonostante le parole spese: "Pretendiamo tempistiche chiare e certe, un percorso lineare e trasparente e soprattutto che la chiusura dell'accordo si raggiunga nel più breve tempo possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento