Fratelli d'Italia celebra "il Capodanno dei Pisani"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si è da poco concluso uno dei giorni di maggiore significato e importanza per Pisa: il Capodanno "ab incarnatione". Fratelli d'Italia Pisa esprime grande soddisfazione per le celebrazioni ampiamente caratterizzate da tradizione, storia e cultura. Ogni 25 marzo, Pisa entra con la sua celebre eleganza nel nuovo anno. Eleganza che anche quest'anno, grazie alla puntuale dedizione dell'Assessore, Filippo Bedini, si è manifestata in tutta la sua bellezza. L'aver saputo coniugare le esigenze di una commemorazione con i contenuti culturali, limitati giocoforza dall'ormai asfissiante pandemia, non era cosa di poco conto, tuttavia la cura dei minimi dettagli ha fatto sì che Pisa ed i suoi cittadini entrassero nel nuovo anno, il 2022, rivivendo il proprio glorioso passato e avendo ben presente il proprio futuro. Un risultato eccellente raggiunto grazie anche al prezioso ausilio della professoressa Gabriella Garzella la quale ha permesso che i temi storici e religiosi raggiungessero una giustificazione e una dimensione temporale di grande livello. Grazie assessore. Pisa ha bisogno di alimentarsi con grandi contenuti culturali. Lo esige la nostra storia. E finalmente possiamo dire, senza possibilità di smentita, che questi contenuti, adesso, ci sono.

“In un momento così difficile come quello che stiamo vivendo non era per niente semplice il Capodanno, nondimeno l'Assessore Bedini è riuscito a non far perdere il significato proprio di questa importante celebrazione sia per la Città che per il cittadini, evidenziando classe, grande competenza e amore per le nostre tradizioni. Ancora una volta FDI dimostra di avere dirigenti preparati e di notevole spessore politico, nonché di attaccamento al proprio territorio”, queste le parole di Rachele Compare, coordinatore cittadino di FDI. 

Torna su
PisaToday è in caricamento