Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Cascina

San Lorenzo a Pagnatico, 'gare' di velocità e degrado: "Nessun intervento previsto"

I consiglieri comunali cascinesi Dario Rollo e Lorenzo Peluso denuncialo la situazione a seguito di una interrogazione

San Lorenzo a Pagnatico è al centro di un'interrogazione in Consiglio Comunale a Cascina, presentata da Dario Rollo e Lorenzo Peluso della lista 'Valori e Impegno Civico Dario Rollo'. Nell’atto, rivolto al presidente del consiglio e al sindaco, è stato chiesto che il comune si adoperi per intervenire in piazza Sandro Pertini, via Stradello e nelle aree adiacenti. Nel testo presentato dai consiglieri comunali di opposizione è stata segnalata la "pericolosità di via Stradiola e della strada interna a doppio senso di marcia, in un nuovo comparto edilizio parallela a via Stradiola (lato ovest) ed in particolare all’altezza dell’incrocio tra via Stradiola e la suddetta strada, in prossimità di piazza Sandro Pertini, dove i veicoli percorrono il tratto viario a velocità sostenuta improvvisando spesso sorpassi pericolosi in prossimità dell’incrocio e generando situazioni di estremo pericolo non solo per i conducenti dei veicoli ma anche per pedoni e ciclisti che percorrono quel tratto di strada".

E’ stata poi segnalata la presenza costante, in particolare nelle ore serali e notturne, di "gruppi di ragazzi a bordo di due ruote che effettuano gare lungo la strada interna al comparto edilizio, esibizioni con i motorini nell’area pedonale antistante la piazza dove sono perennemente installati e senza controllo alcuni mega- gazebo che diventano ricettacolo di rifiuti e utilizzati per il consumo di bevande e di altre sostanze. Piazza S. Pertini è occupata, per gran parte, da diversi gazebo ancorati a terra, containers, transenne, tavoli, sedie e altro materiale che rendono l’area comunale pericolosa e alquanto sgradevole".

Anche alcuni alberi necessitano di una potatura, "per evitare pericolo ai frequentatori". Rollo e Peluso chiedono quindi all’amministrazione di "intervenire con urgenza al fine di limitare la velocità dei veicoli nei tratti di strada indicati, riducendo di conseguenza il rischio di incidenti" e ulteriori aspetti come "incrementi di controlli da parte della Polizia Locale finalizzati alla prevenzione e repressione delle infrazioni al codice della strada nell’area". Secondo i consiglieri, attualmente, "le risposte del sindaco ha dato sono state assolutamente vaghe e hanno certificato che nessun intervento è previsto nell’area".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lorenzo a Pagnatico, 'gare' di velocità e degrado: "Nessun intervento previsto"

PisaToday è in caricamento