rotate-mobile
Politica

Nasce il gemellaggio tra Pisa e Mariupol

La città ucraina è uno dei simboli della resistenza ucraina all'invasione russa: la proposta del presidente del Consiglio comunale è stata accettata dal sindaco

Pisa e Mariupol saranno gemellate. In apertura del Consiglio comunale di questo pomeriggio, martedì 22 marzo, il presidente del Consiglio comunale Alessandro Gennai ha annunciato di aver proposto al sindaco che la città di Pisa sia gemellata con la città ucraina di Muriopol. Michele Conti ha accettato formalmente la richiesta. "La guerra in Ucraina - ha detto Gennai nel suo intervento di questo pomeriggio - sembra inarrestabile. In tutto il mondo si stanno moltiplicando gli sforzi per arrivare il prima possibile al cessate il fuoco e firmare una pace duratura. Tra tutte le citta ucraine quella più colpita sembra Mariupol. Mariupol è una città dell'Ucraina sudorientale. Al censimento del 2001 era la decima città del paese per popolazione. In segno di vicinanza e solidarietà, questa mattina, ho proposto al sindaco di Pisa, Michele Conti, che ha accettato, di stringere il prima possibile un patto di gemellaggio con questa città così duramente colpita. Pisa e Mariupol legheranno così il proprio destino. Pisa non vuole girarsi dall’altra parte. Pisa - ha concluso Gennai - non starà a guardare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il gemellaggio tra Pisa e Mariupol

PisaToday è in caricamento