Politica

Illuminazione di via Dante a Pontedera, M5S: "Impianto pericoloso, va rimosso"

Il gruppo consiliare ha eseguito con la ditta installatrice ed un proprio consulente un sopralluogo all'impianto. Troppe le criticità ed i costi per la messa in sicurezza, per il M5S il sistema di illuminazione va rimosso

Sopralluogo in via Dante per valutare la pericolosità dell'impianto decorativo di illuminazione installato in via Dante. Il Movimento 5 Stelle spiega che "a seguito dell'esposto presentato presso la Procura della Repubblica per segnalarne la pericolosità, il M5S ha ottenuto di effettuare un sopralluogo in data 16/12/2015 alla presenza della Ditta installatrice, di un tecnico del Comune di Pontedera e del denunciante assistito da un proprio tecnico di fiducia". 

L'esito della verifica secondo il gruppo consiliare ha dato un risultato negativo. "Sinteticamente - scrive in una nota - l'esito della verifica è stato che: l'impianto è stato così realizzato perché altrimenti sarebbe costato troppo, per ubbidire ad una questione estetica e in ultimo perché è stato considerato di carattere provvisorio. Alcuni accorgimenti adottati per evitare il rischio di elettrocuzione (volgarmente: scossa) si sono rivelati inefficaci come ad esempio l'uso di resina all'interno delle scatole di derivazione per altro accessibili e facilmente apribili senza l'uso di alcun attrezzo". 

"Gli interventi di miglioramento eseguiti sull'impianto non hanno risolto il problema ai fini di migliorare la sua sicurezza e gli ulteriori interventi proposti dalla Ditta installatrice e dal tecnico comunale sono da considerarsi non risolutivi". Le specifiche vengono dal tecnico incaricato dal Movimento. E' lui che "aveva proposto ulteriori interventi per raggiungere un grado di sicurezza accettabile, ma sono stati giudicati economicamente ed esteticamente inaccettabili. Considerato quanto sopra, poiché l'impianto è pericoloso per l'incolumità pubblica e le cause di pericolo non sono e non saranno rimosse, la proposta conclusiva del nostro consulente è stata quella di smantellare immediatamente l'intera installazione".

Il Movimento 5 Stelle quindi si chiede "se sia accettabile mettere a rischio la sicurezza delle centinaia di persone che passano ogni giorno da Via Dante (ricordiamo che c'è anche una scuola, e la stazione è a due passi) per una 'questione estetica' e se sembri accettabile economizzare sui requisiti di sicurezza. Forse sarebbe bastato mettere due palme in meno e fare un impianto a regola d'arte. Per il resto speriamo che la Procura faccia quanto prima il suo lavoro e ci auguriamo che nel frattempo il Comune dia prova di un minimo di buon senso rimuovendo l'impianto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione di via Dante a Pontedera, M5S: "Impianto pericoloso, va rimosso"

PisaToday è in caricamento