Politica

Incendio Monte Serra: interrogazione dei deputati Liberi e Uguali al governo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

“Dopo tante promesse e passerelle tv all’indomani dell’incendio che ha devastato alla fine di settembre scorso il Monte Serra e i comuni pisani circostanti, nonostante le richieste di enti locali e Regione Toscana di attivare lo stato di emergenza nazionale dal governo tutto tace. Vogliamo sapere perché l’esecutivo non voluto dare questo  riconoscimento, ad oggi,  dopo il rogo che ha messo in ginocchio un’importante area del pisano“

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali, primo firmatario dell’interrogazione parlamentare presentata a Montecitorio dai deputati di Leu.

“E’ quanto mai opportuno e necessario  - si legge nell’interrogazione dei deputati della sinistra - rimarcare l’urgenza che lo Stato aiuti le comunità danneggiate dall’incendio il prima possibile e senza perdere altro tempo così da poter individuare le migliori soluzioni di cui hanno bisogno quelle comunità.

“Vogliamo sapere – conclude Fratoianni - se il governo intende dare immediatamente seguito alle promesse fatte solo poche settimane  fa  ad adeguati provvedimenti, anche di carattere legislativo, per destinare all’area colpita dall’incendio le risorse necessarie per favorire la rinascita di quelle realtà fortemente danneggiate. Non ci possono essere sole le furbizie delle dichiarazioni ad hoc nel momento dell’emozione, e poi nulla di concreto. Sappiamo bene che questo è il governo dei condoni e delle promesse mancate, ma ci auguriamo che per una volta rispettino gli impegni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Monte Serra: interrogazione dei deputati Liberi e Uguali al governo

PisaToday è in caricamento