Politica

Calci: gli incontri con le frazioni riprendono in modalità virtuale

Riunioni aperte su Zoom dell'amministrazione per decidere insieme ai cittadini gli interventi sul territorio

Visto il perdurare dell'emergenza sanitaria e con l'intento di riavviare, nelle forme possibili, il principale strumento di partecipazione dei cittadini alle scelte dell’amministrazione, il sindaco e la giunta del Comune dei Calci saranno impegnati in un giro 'virtuale' delle frazioni a partire da lunedì 17 maggio alle ore 21. Quattro date per quattro incontri sulla piattaforma Zoom aperti a tutti i calcesani che potranno partecipare per ascoltare una presentazione del lavoro posto in essere e per proporre necessità e priorità di intervento nel loro paese.

Primo appuntamento, dunque, lunedì 17 maggio alle ore 21 dedicato alle cosiddette 'frazioni alte' (Il Colle - Villa - Pontegrande Castelmaggiore Tre Colli; via degli Omberaldi - Rezzano via Castellana - S. Lorenzo - via del Chiasso Montemagno; case sparse in territorio collinare); secondo appuntamento il 20 maggio per La Corte - San Piero - Cappetta – Nicosia; terzo Appuntamento 24 Maggio Con La Gabella, Loc. Rosselmini, Scorzi E Paduletto e, infine, giovedì 3 giugno con gli abitanti del centro (via Roma - via Brogiotti - La Cagnola - via Propositura - loc. Le Pescine via Ruschi - via XX Settembre - via Prov.le Arnaccio - da via Dante a via Cava).

Saranno infatti i cittadini a proporre e poi a decidere, ovviamente in maniera collegiale, le priorità delle azioni da programmare e poi realizzare nella zona in cui vivono. "Co-responsabilità, così si definisce. Infatti si tratta di decidere insieme, nella consapevolezza che non tutto ciò che viene richiesto è realizzabile completamente e/o tutto insieme: e per questo stilare le priorità significa mediare fra le diverse esigenze - conclude, a nome della giunta, il sindaco Massimiliano Ghimenti - al tempo stesso, mentre nel 2020 lo scoppio della pandemia e la gestione della stessa proprio nel periodo in cui solitamente si effettuavano gli incontri aveva impedito di attivare questi strumenti di partecipazione, in questo 2021 abbiamo voluto farci trovare pronti e sperimentare una forma nuova. La pandemia ci limita nella possibilità di svolgere gli incontri direttamente sul territorio: non vi è alternativa, dobbiamo ancora mantenere tutta la prudenza possibile. Questo ci dispiace ma riteniamo necessario ripartire con la formula del video-collegamento contando però di poter tornare fisicamente nelle frazioni già dal prossimo anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci: gli incontri con le frazioni riprendono in modalità virtuale

PisaToday è in caricamento