Potenziamento della linea ferroviaria Pisa-Firenze e Darsena Europa: due interpellanze

I consiglieri di Forza Italia, Buscemi e Mancini, spingono alla discussione sui due temi che interessano il territorio

Sono state presentate dai consiglieri comunali di Forza Italia, Riccardo Buscemi (capogruppo) e Virginia Mancini due interpellanze. La prima è sul mancato potenziamento del collegamento ferroviario Pisa-Firenze, deciso con il decreto semplificazioni dal Governo Conte. La seconda è sul perché, sempre il decreto semplificazioni, si sia deciso di "dare precedenza assoluta per una serie di grandi opere - contestano i consiglieri - e tra queste, nella categoria delle grandi opere idriche, anche per la Darsena Europa di Livorno, nonostante tutti i dubbi e le preoccupazioni per l’impatto erosivo sul nostro territorio che una simile opera potrebbe cagionare al litorale e alla sua economia".

"Il Governo  - scrivono per quanto riguarda la prima interpellanza - ha varato nei giorni scorsi il Decreto Semplificazioni, con l’obiettivo di 'far correre l’Italia'. I toni trionfalistici del Primo Ministro Giuseppe Conte e delle forze di governo stridono con la realtà, che vede ancora una volta trascurato e penalizzato il nostro territorio e la nostra economia. Totalmente escluso infatti dalle grandi opere ferroviarie il potenziamento del collegamento Pisa Firenze, chiesto da anni dal territorio e che se realizzato rafforzerebbe il ruolo strategico dell’aeroporto Galilei in Toscana, frenando l’emorragia di voli da Pisa verso Firenze dei principali vettori, per i quali sono evidenti gli investimenti della politica italiana a favore dell’aeroporto Vespucci. Se non ora, viste le semplificazioni introdotte dal Decreto a causa del Covid-19, quando si presenterà l’occasione per potenziare la nostro linea ferroviaria Pisa-Firenze?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’amministrazione Comunale - aggiungono poi i consiglieri Buscemi e Mancini sulla Darsena Europa - ha stanziato nel bilancio comunale la somma di 30mila euro per uno studio indipendente di impatto ambientale per valutare gli effetti di una così grande infrastruttura sulla nostra costa, a cui è giusto che concorrano anche altri Enti interessati (Regione, Autorità Portuale ed Ente Parco). Colpisce l’attivismo della Commissione istituzionale ripresa economico-sociale Toscana costiera a sostegno della Darsena Europa, definita opera di interesse regionale e per la quale la Commissione si riunisce mensilmente per fotografare le situazioni in corso d'opera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Covid era in discoteca: appello a mettersi in contatto con la Asl

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

  • Coronavirus, nuova misura del Governo: tampone obbligatorio per chi torna dall'estero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento