menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Potenziamento della linea ferroviaria Pisa-Firenze e Darsena Europa: due interpellanze

I consiglieri di Forza Italia, Buscemi e Mancini, spingono alla discussione sui due temi che interessano il territorio

Sono state presentate dai consiglieri comunali di Forza Italia, Riccardo Buscemi (capogruppo) e Virginia Mancini due interpellanze. La prima è sul mancato potenziamento del collegamento ferroviario Pisa-Firenze, deciso con il decreto semplificazioni dal Governo Conte. La seconda è sul perché, sempre il decreto semplificazioni, si sia deciso di "dare precedenza assoluta per una serie di grandi opere - contestano i consiglieri - e tra queste, nella categoria delle grandi opere idriche, anche per la Darsena Europa di Livorno, nonostante tutti i dubbi e le preoccupazioni per l’impatto erosivo sul nostro territorio che una simile opera potrebbe cagionare al litorale e alla sua economia".

"Il Governo  - scrivono per quanto riguarda la prima interpellanza - ha varato nei giorni scorsi il Decreto Semplificazioni, con l’obiettivo di 'far correre l’Italia'. I toni trionfalistici del Primo Ministro Giuseppe Conte e delle forze di governo stridono con la realtà, che vede ancora una volta trascurato e penalizzato il nostro territorio e la nostra economia. Totalmente escluso infatti dalle grandi opere ferroviarie il potenziamento del collegamento Pisa Firenze, chiesto da anni dal territorio e che se realizzato rafforzerebbe il ruolo strategico dell’aeroporto Galilei in Toscana, frenando l’emorragia di voli da Pisa verso Firenze dei principali vettori, per i quali sono evidenti gli investimenti della politica italiana a favore dell’aeroporto Vespucci. Se non ora, viste le semplificazioni introdotte dal Decreto a causa del Covid-19, quando si presenterà l’occasione per potenziare la nostro linea ferroviaria Pisa-Firenze?".

"L’amministrazione Comunale - aggiungono poi i consiglieri Buscemi e Mancini sulla Darsena Europa - ha stanziato nel bilancio comunale la somma di 30mila euro per uno studio indipendente di impatto ambientale per valutare gli effetti di una così grande infrastruttura sulla nostra costa, a cui è giusto che concorrano anche altri Enti interessati (Regione, Autorità Portuale ed Ente Parco). Colpisce l’attivismo della Commissione istituzionale ripresa economico-sociale Toscana costiera a sostegno della Darsena Europa, definita opera di interesse regionale e per la quale la Commissione si riunisce mensilmente per fotografare le situazioni in corso d'opera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Indice di massa corporea, cos'è e come si calcola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento