ISA Cascina: Fratelli d'Italia chiede certezze sulle tempistiche di esecuzione delle manutenzioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Sono anni che l’ISA di Cascina versa in cattive condizioni, con studenti suddivisi tra il piano terra dell’istituto centrale, la succursale (pagando un’affitto che grava ovviamente sulle tasche dei contribuenti) e alcune aule del “Pesenti” . I consiglieri Provinciali Johann Bontà e comunale Valerio Lago di Fratelli d’Italia, lo hanno fatto presente già a tempo debito con una interrogazione e sulla stampa, per l’esattezza ad Aprile 2019, denunciando che questa situazione andava avanti da anni, nonostante incontri e promesse degli esponenti del PD. Nell’ultimo consiglio provinciale , tenutosi il 02 Luglio , per votare lo scostamento di bilancio, tra le righe l’amministrazione provinciale presieduta da Massimiliano Angori ha messo in programma , servizio tecnico di progettazione, ristrutturazione e rifacimento di controsoffitti e coperture , oltre all’adeguamento in materia di antincendio ed efficientamento energetico, preventivando una spesa di circa 300000 (trecentomila) euro per il sudetto edificio.

A questo punto la domanda è d’obbligo, a quando l’esecuzione e la fine dei lavori elencati? Gli studenti, hanno diritto a rintrare nei propri locali, usufruendo di classi, laboratori e quant’altro occorre al proprio indirizzo di studio, perchè per troppo tempo questi sono stati privati dei propri spazzi, per negligenza politica e i tempi biblici della burocrazia. Come se non bastasse, quest’anno aggiungiamo anche la pandemia non ancora debellata, sommata all’inadeguatezza della ministro dell’istruzione attuale, grazie al quale non si hanno certezze sulla regolare ripresa delle lezioni.

Infine rivolgiamo un’ultima domanda alla Provincia: anche se valutiamo positivamente questo inizio, ovvero, siamo contenti che dopo anni, grazie sicuramente anche al nostro sollecito, la provincia abbia rivolto lo sguardo su questa triste situazione, vorremo sapere quale sarà il costo finale, per rendere finalmente l’ISA di Cascina un istituto scolastico all’avanguardia sul fronte strutturale?

Johann Bontà, Consigliere provinciale Fratelli d’Italia
Valerio Lago, Consigliere comunale di Fratelli d’Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento