Politica Pisanova / Via Francesco Redi

Nuova isola ecologica in via Redi, Auletta (Diritti in Comune): "Dove sono le autorizzazioni?"

Dopo le proteste dei residenti della zona, anche il consigliere ha chiesto all'assessore Dringoli chiarimenti sull'iter di realizzazione dell'opera

Richiesta di chiarimenti da parte del gruppo consiliare Diritti in Comune riguardo alla realizzazione della nuova isola ecologica in via Redi, nella zona di Pisanova. Dopo le proteste dei residenti, il consigliere Francesco Auletta ha presentato un'interpellanza specifica all'assessore all'Urbanistica Massimo Dringoli nel corso della seduta del Consiglio comunale di martedì 29 giugno. In particolare il capogruppo di Diritti in Comune si è soffermato sull'iter burocratico che ha portato al via libera per la costruzione dell'opera: "L'Ufficio Ambiente di Palazzo Gambacorti afferma che la scia per la realizzazione dell'isola ecologica non è mai stata presentata".

Auletta ha proseguito: "Sepi invece ci ha riferito di aver concesso l'utilizzo del suolo pubblico, specificando però che questa delibera non corrisponde all'autorizzazione a costruire". Il capogruppo ha fatto presente anche che "l'isola, nel progetto d'origine, doveva essere realizzata all'interno di un'area privata. Invece risulta evidente che il cantiere si trova su una superficie pubblica, per la quale servono precise autorizzazioni". Agli interrogativi l'assessore Dringoli ha risposto: "La collocazione è stata concordata con l'Ufficio Ambiente. I lavori sono iniziati e l'Ufficio chiederà, come consentito dalla legge, l'autorizzazione in sanatoria: verrà pagata una multa".

Una motivazione che il capogruppo di Diritti in Comune ha accolto così: "Siamo di fronte all'ennesimo esempio di mala amministrazione da parte della Giunta Conti. Andremo avanti nella richiesta di chiarezza, al fianco dei residenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova isola ecologica in via Redi, Auletta (Diritti in Comune): "Dove sono le autorizzazioni?"

PisaToday è in caricamento