Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

L'Unione Valdera parla dei problemi della scuola

Un consiglio aperto per prepararsi ad affrontare le difficoltà alla riapertura delle scuole

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si terrà mercoledì prossimo, 27 luglio, alle ore 21.30 presso la Sede dell’Unione in Via delle Brigate Partigiane, al numero 4, a Pontedera, la seduta pubblica di un Consiglio urgente dell’Unione della Valdera che, dopo le comunicazioni del Presidente e la convalida di alcuni nuovi consiglieri proseguirà, in forma aperta, con una seduta dedicata ai problemi del mondo della scuola.

“La Situazione della scuola pubblica in Valdera all’apertura dell’anno scolastico 2011-2012” è infatti il tema del Consiglio a cui sono stati invitati tutti gli oepratorid el mondo della scuola. Il Consiglio è aperto al contributo di tutti i cittadini e delle organizzazioni interessate.

Durante il Consiglio verrà proposto all’approvazione un documento simile a quello approvato dai comuni del comprensorio del cuoio. Nel documento si esprime preoccupazione per i tagli paventati, per la tenuta del sistema scolastico, per i problemi che ne derivano per i centri minori e per le difficoltà relative all’edilizia scolastica. Si chiede altresì di intervenire per garantire i livelli didattici finora raggiunti.

Il documento sarà poi inviato alle autorità di Governo e Istituzionali.

“Invitiamo i cittadini a partecipare alla iniziativa - dicono il Presidente dell’Unione Filippo Fatticcioni e il responsabile dell’area politiche educative e personale David Turini - affinché la nostra azione sia più forte e partecipata. Nonostante il periodo estivo occorre prepararsi ad affrontare le difficoltà che incontreremo a settembre alla riapertura delle scuole”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unione Valdera parla dei problemi della scuola

PisaToday è in caricamento