Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

La Federazione della Sinistra di Cascina lascia la maggioranza: appello al dialogo del Psi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La Federazione della Sinistra di Cascina lascia la maggioranza e ritira la fiducia a sindaco e giunta una decisione che riduce ulteriormente l’area del consenso politico e del sostegno elettorale, dopo l’estromissione di Italia dei Valori Socialisti ed una parte di Sel. 

L'esigenza di svoltare rispetto all’amministrazione Antonelli, ormai priva di un consenso popolare maggioritario è richiesta da fasce crescenti della popolazione.

Come socialisti, insieme ad altre forze civiche democratiche e riformiste della società cascinese, avvertiamo da tempo l'esigenza di un rinnovamento dell’azione amministrativa.

Il Psi ritiene pertanto necessario avviare da subito un confronto con le forze politiche e i movimenti che sono disponibili sulla base di programmi di rinnovamento.

Nelle iniziative per una svolta democratica i socialisti cascinesi ci saranno con la loro storia ed i loro programmi: ci sono i proposte che vanno in questa direzione ed altre se ne possono aggiungere tutte da valutare con attenzione .

All'impegno di costruire una forte alleanza civile sono chiamate tutte le sensibilità legate ai valori di giustizia sociale, da quelle liberali, cattoliche civiche a quelle riformiste e progressiste presenti sul territorio .

Comitato esecutivo Psi Cascina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Federazione della Sinistra di Cascina lascia la maggioranza: appello al dialogo del Psi

PisaToday è in caricamento