La lista CascinaOltre parla di Ambiente Urbano, Agricoltura e cura del Territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Questa sera (giovedì) presso il circolo Arci di San Sisto alle 21.15 proseguono gli appuntamenti tematici promossi dalla lista CascinaOltre e dalla coalizione che sostiene Cristiano Masi volti al confronto tra la gente per ascoltare i bisogni più sentiti e fare proposte concrete. Il tema questa volta riguarda un aspetto mai preso in considerazione dalla destra che oggi governa il Comune, ma anche prima mai affontato, ovvero l'Ambiente inteso come cura del territorio che ogni giorno viviamo: dall'Agricoltura come elemento essenziale dell'economia, ma anche come presidio e salvaguardia degli assetti idrogeologici, all'Ambiente urbano inteso come habitat della persona, spesso trascurato e non considerato per la sua importanza strategica sia nella vita quotidiana che nella prospettiva per il futuro delle prossime generazioni. Al confronto saranno presenti, oltre al candidato sindaco Cristiano Masi e ad alcuni candidati consiglieri, anche agricoltori, ecologisti e tecnici del settore ambientale. Parleremo inoltre di aiuto alle imprese agricole, con riguardo soprattutto allo sviluppo a Cascina di nuove aziende agricole giovanili, capaci di far leva sulle tecnologie dell'agricoltura di precisione e su metodi di coltivazione biointensivi, attenti alla biodiversità ed alla fertilità del suolo, per un mercato di prossimità di prodotti sostenibili e di qualità; di tutela della ricca biodiversità del territorio cascinese, assicurando la continuità della rete di canali, zone umide e boschive; del recupero e riorganizzazione dell’intera Golena d’Arno, intesa come luogo privilegiato naturalistico e storico, attraverso un progetto interdisciplinare (naturalistico, storico, economico e culturale), che parta dal recupero di quelle parti degradate e abbandonate. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Torna su
PisaToday è in caricamento