Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Lari: il Tuscany Design Center si oppone a strumentalizzazioni politiche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday
“Nei giorni scorsi mi è capitato di ascoltare, durante un confronto radiofonico tra candidati a Sindaco per il Comune di Casciana Terme Lari, critiche pesanti al Tuscany Design Center. In qualità di direttore di questa associazione ci tengo a precisare quanto segue: l’Associazione è nata per volontà di un gruppo di ventuno aziende storiche di Perignano che, in un momento di grave crisi economica, hanno deciso di investire insieme all'allora Comune di Lari per promuoversi e rilanciare l'intero distretto, ottimizzando le risorse in un progetto comune. Stiamo parlando, se mettiamo insieme le 21 aziende di: 50 mila metri quadrati di esposizioni, 150 addetti e circa 15 milioni di fatturato annui. In pratica l'ultimo vero distretto del mobile e dell'arredamento della Toscana. Il ruolo del Comune, prima di Lari oggi di Casciana Terme Lari, di qualsiasi colore esso sia, è fondamentale per il successo di un’iniziativa di rilancio di un settore economico importante come quello di Perignano. Non si tratta di un’operazione politica di parte. Anzi, si è riusciti a fare sinergia  proprio su un progetto concreto di rilancio, che ha cuore soltanto il futuro del nostro distretto. Il lavoro che abbiamo iniziato a novembre del 2013 sta muovendo i suoi passi con cose più visibili (come le campagne pubblicitarie per farci conoscere su Pisa e Livorno e prossimamente in Versilia), ma soprattutto con cose meno visibili: stiamo infatti creando una rete intorno a Perignano per fare squadra insieme a realtà più o meno grandi con l’unico intento di ridare il lustro e la visibilità che la nostra area si merita. Un processo di cambiamento non si fa in un giorno e non ci sono ricette pronte. Il nostro progetto ha una durata minima di tre anni: sarà allora che potremo vedere i frutti del nostro lavoro. Capisco che ci sia una campagna elettorale in ballo,  ma invitiamo caldamente i candidati a non strumentalizzare il Tuscany Design Center. Li invitiamo semmai ad informarsi e a sostenerci e, in un momento di crisi come quello attuale, a credere in un progetto serio e concreto di associazione tra imprese come il Tuscany Design Center. Sostenere noi significa sostenere una grande risorsa economica del nostro territorio. ”

Francesco Sani - Direttore Tuscany Design Center

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lari: il Tuscany Design Center si oppone a strumentalizzazioni politiche

PisaToday è in caricamento