Politica

Pisa, approvata la variazione di bilancio: "Sbloccati i fondi per scuole, strade e ambiente"

Presentati dall'assessore Serfogli i contenuti della delibera approvata dalla Giunta. Tra gli interventi previsti anche i lavori allo stadio, il completamento dell'asse pedonale e la lotta all'evasione

Approvata dalla Giunta comunale di Pisa la variazione al bilancio di previsione 2016-2018. Questa mattina, venerdì 2 dicembre, l'assessore al bilancio, Andrea Serfogli, ha illustrato i contenuti della delibera assunta dall'esecutivo di palazzo Gambacorti. "Si tratta di una variazione importante - ha detto Serfogli - che che consente di poter finanziare e avviare interventi urgenti e strategici per la città. In questo modo possiamo spendere i soldi che il Comune pur impegnandoli, non ha speso nel 2015, rimettendo a bilancio 2,6 milioni di euro, di cui 1,6 vincolati agli investimenti. A questa cifra vanno aggiunti 500mila euro in più, rispetto a quelle che erano state le previsioni, provenienti dalle sanzioni elevate dalla municipale: soldi che verranno reinvestiti per la sicurezza e manutenzione stradale. Infine, altra aggiunta, è quella proveniente dalla lotta ell'evasione fiscale, che ci ha permesso di accertare maggiori entrate per circa un milione di euro tra Imu, Ici e Tares". Soddisfatto anche il sindaco, Marco Filippeschi. "Con questa variazione - ha affermato Filippeschi - rispondiamo alle esigenze dei cittadini. Il 2017 sarà infatti un anno fondamentale per mettere insieme i progetti in corso con quelli che questa variazione renderà possibili".

I PRINCIPALI INTERVENTI. I principali interventi riguarderanno la sicurezza degli edifici scolastici, la riqualificazione del territorio, la sicurezza ambientale e il recupero degli alloggi Erp non agibili. "Più nel dettaglio - afferma Serfogli - 100mila euro saranno destinati ad Apes per riqualificare gli alloggi di resulta, 740 mila euro saranno utilizzati per il completamento dei certificati di prevenzione e antincendio di tutti gli edifici scolastici comunali, di cui ne verrà valutata anche la tenuta antisismica. Sempre per quanto riguarda le scuole altri 300mila euro verranno destinati per lavori alle elementari e materne. Passando alla sicurezza del territorio sono stati previsti 45mila euro per completare l'indagine sul rischio idraulico in città, 50mila euro per commissionare uno studio sull'erosione costiera in seguito ai lavori al porto di Livorno per la realizzazione della Darsena Europa e circa 80mila euro per completare l'indagine sulla qualità dell'area". Previsti poi un milione di euro per la lastricatura e la videosorveglianza di via dei Mille che andrà a completare l'asse pedonale stazione centrale-Duomo, 100mila euro per interventi sulla piscina comunale, 650mila euro per la messa in sicurezza della Curva Nord dell'Arena Garibaldi e 100mila euro per la lotta all'evasione fiscale.

POLEMICHE. L'assessore Serfogli ha anche risposto a quei consiglieri comunali che nei giorni scorsi avevano accusato la Giunta di "aver esautorato il Consiglio Comunale delle sue funzioni". "La legge - ha affermato Serfogli - ci consente approvare, al posto del Consiglio, in casi di urgenza, le variazioni al bilancio. Si tratta una procedura 'eccezionale' ma usata già decine di volte anche durante l'amministrazione Fontanelli bis e nel primo mandato di Filippeschi, quindi non si tratta di una novità. Purtroppo ci sono stati dei ritardi rispetto a quelle che erano le scadenze previste e questo era l'unico modo per approvare la variazione in tempi brevi e dare risposte ai cittadini. In caso contrario se ne sarebbe riparlato forse a maggio/giugno del 2017 e conseguentemente sarebbe slittata anche la realizzazione di tutta una serie di progetti strategici e fondamentali per la città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa, approvata la variazione di bilancio: "Sbloccati i fondi per scuole, strade e ambiente"

PisaToday è in caricamento