Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

LIberazione a Calcinaia: la replica dell'amministrazione comunale alla lista Insieme per il Bene Comune

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

L’Amministrazione Comunale di Calcinaia replica con veemenza alle dichiarazioni rilasciate dalla Lista Insieme per il Bene Comune: “Siamo profondamente dispiaciuti delle parole diffuse a mezzo stampa  dalla lista di opposizione. Si tratta di una chiara strumentalizzazione politica che oltretutto arriva da un gruppo che non partecipa mai attivamente alle iniziative comunali e che, peraltro, non era presente neppure alle celebrazioni della Liberazione di Calcinaia che si sono svolte lo scorso anno nonostante fossero stati invitati. La nostra amministrazione di contro è sempre stata molto attenta ai valori della resistenza e al recupero della memoria storica come testimoniano le numerose attività che abbiamo svolto a riguardo, basti pensare al recente “Campane di libertà” e al contributo che sistematicamente il nostro Ente offre proprio a associazioni come il Comitato XXV Aprile che organizza ogni anno una fantastica Festa della Liberazione e distribuisce “Il Navicello”, periodico comunale, a tutta Fornacette. Noi le cose le facciamo. Ci sono liste che sbandierano questi valori, ma poi quando avrebbero l’occasione di professarli non si presentano. Lezioni di comportamento da organizzazioni politiche che agiscono in questo modo non ne prendiamo. Facciamo inoltre presente alla lista Insieme per il Bene Comune che è sempre stata prassi di questa amministrazione invitare sia rappresentanti dell’ANPI, tanto che Giorgio Vecchiani non ha mai fatto mancare la sua presenza se non lo scorso anno per problemi di salute. Allo stesso modo invitiamo i Consiglieri Regionali legati al nostro territorio a tutte le iniziative che hanno a che vedere con i valori della Resistenza (e non solo), anche in questo caso è possibile verificare come nel recente passato sia intervenuto tra i relatori proprio un consigliere regionale”.

L’Amministrazione calcinaiola decide poi di chiarire altri aspetti della vicenda: “Per quanto concerne l’iniziativa vera e propria ci piace sottolineare che si tratta di un bellissimo progetto promosso da Tagete Edizioni e dalla Regione Toscana sul recupero della memoria storica sul passaggio del fronte in Valdera. E’ un video toccante, realizzato magnificamente che è stato e sarà proiettato in ogni Comune che ha aderito al progetto e fornito testimoni che parlano proprio degli anni della guerra nei nostri territori. Naturalmente abbiamo invitato sia il Comitato XXV Aprile che la locale sezione dell’ANPI, anche se non abbiamo contattato preventivamente queste associazioni per un progetto che, ripetiamo, comunque riguarda l’intera Valdera. Ci piace però sottolineare che dopo il Presidente Provinciale dell’ANPI, Bruno Possenti, a differenza della sezione locale ha deciso di partecipare all’iniziativa, cosa che ovviamente ci riempie di orgoglio. Siamo sempre disponibili ad avallare e sostenere, con le risorse che abbiamo a disposizione, tutte le iniziative sia dell’ANPI locale che del Comitato XXV Aprile. La nostra porta è sempre aperta, anzi chiediamo a queste associazioni una maggiore presenza e un più serrato dialogo con l’Amministrazione”.

“In conclusione la Lista Insieme per il Bene Comune non ha perso neanche questa occasione di fare una sterile polemica su un patrimonio che dovrebbe essere condiviso e che non dovrebbe mai prestare il fianco a strumentalizzazioni politiche”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LIberazione a Calcinaia: la replica dell'amministrazione comunale alla lista Insieme per il Bene Comune

PisaToday è in caricamento